Perché il mio cellulare vibra ma non si accende né si carica? - Soluzione

Agosto 26, 2021

Risolvere il problema del mio cellulare che vibra e non si accende e non si carica , è una delle cose più fastidiose che esistano. Gli smartphone sono da tempo uno degli strumenti più importanti in circolazione.

Il fatto di avere problemi con i cellulari è molto scomodo. Ed è che nessuno vorrebbe trovarsi nel mezzo di una situazione del genere, poiché significherebbe doverne comprare uno nuovo.

Spesso si verificano altri inconvenienti. Ad esempio: il telefono si riavvia ogni tanto , questo non significa che il cellulare debba essere sostituito, portarlo dal tecnico potrebbe risolvere il problema.

    Índice

      Perché il telefono vibra ma non si accende?

      Quando il cellulare vibra ma non si accende o non si carica, è perché ha un problema o un guasto nel sistema o nel software. Questo può accadere perché il telefono è andato in crash con le applicazioni . Ciò fa sì che il telefono cellulare esaurisca la memoria e causa questo errore.

      Può anche verificarsi da alcuni altri errori menzionati di seguito. Pertanto, ciò che dovrebbe essere fatto è riavviare il sistema operativo del telefono e impedire che il cellulare vibri e non si accenda.

      Problemi con la batteria

      La batteria del telefono si deteriora gradualmente , soprattutto se il telefono viene costantemente caricato. In molte occasioni la batteria del telefono cellulare si gonfia e si consuma, quindi deve essere sostituita.

      Per verificare se c'è stato un guasto nella batteria, la cosa migliore è riavviare il suo ciclo. Per questo devi solo scoprire il telefono e rimuovere la batteria. Può essere che quando si riaccende, segna che non ha carica e quindi non può accendersi. Si consiglia in questi casi di lasciare in carica il telefono per almeno mezz'ora.

      Carica o caricabatterie

      Una delle possibili cause che il cellulare vibra e non si accende, è il caricabatterie , il cavo o il connettore . Il caricabatterie del telefono potrebbe essersi rotto da qualche parte, quindi la carica di energia non passa allo stesso modo dalla spina al telefono.

      Per sapere se tutto è a posto con il caricabatterie, dovresti provare a collegare un altro caricabatterie al telefono . Se il cellulare si accende, significa che il caricabatterie non funziona. D'altra parte, puoi anche provare a collegare il caricabatterie a un altro dispositivo per vedere se funziona o meno. In questo modo puoi escludere se il guasto è in questo dispositivo.

      Leggi  Come bloccare l'accesso a Internet di un'applicazione Android senza root

      Puoi anche assicurarti che il pin di ricarica del telefono sia in perfette condizioni. Puoi pulirlo con un solo colpo, in modo che lo sporco scompaia e si evitino problemi.

      Errore di visualizzazione

      Il problema che il cellulare vibra e non si accende o non si carica può essere causato dallo schermo del cellulare. Lo schermo potrebbe rompersi o il liquido potrebbe fuoriuscire da un colpo, questo fa sì che lo schermo non mostri nulla e sembri nero.
      Per sapere se il cellulare è acceso o meno, puoi fare uno spegnimento forzato. Questo viene fatto tenendo premuto l'accensione e se il telefono emette il suono di spegnimento è perché ha funzionato. Allo stesso modo puoi chiamare il tuo telefono da un altro per vedere se squilla.

      Cosa posso fare se il cellulare non si accende?

      Per risolvere il problema che il cellulare non si carica o non si accende, puoi utilizzare alcuni trucchi di programmazione . Puoi eseguire un root utente del telefono nel caso in cui ci siano problemi nel software. Allo stesso modo puoi fare un Hard Reset da un computer.

      Risolvere il problema del mio cellulare che non si carica o non si accende è abbastanza preoccupante, soprattutto quando non fa assolutamente nulla. Per risolvere il problema, dobbiamo prendere in considerazione alcuni aspetti. Ad esempio: assicurati che il telefono non sia stato "rootato".

      A volte quando 'Root' viene eseguito su uno smartphone e il processo presenta un errore, o non viene eseguito correttamente, può creare inconvenienti con il 'Software' , che spesso causa il problema in questione.

      Un modo rapido per risolverlo, è tramite il sistema di ripristino che portano gli smartphone, soprattutto Android, per accedervi bisogna spegnere il telefono e premere contemporaneamente i tasti: volume giù + tasto accensione.

      Verrà visualizzato una sorta di menu, con il tasto volume giù si arriva all'opzione 'Ripristino impostazioni di fabbrica', che verrà selezionata con il tasto di accensione, quindi selezioniamo l'opzione 'Sì'.

      Leggi  Come creare o creare un post sui social media perfetto passo dopo passo

      Quindi con il tasto di accensione confermiamo, da lì verrà avviato un processo di reinstallazione di 'Software' , che lascerà il cellulare come è uscito dalla fabbrica, a livello di sistema.

      agente autorizzato

      D'altra parte, se non sei molto bravo ad applicare questi argomenti informatici è meglio che tu non lo faccia da solo. Poiché il rooting dei dispositivi mobili deve essere eseguito senza errori poiché il sistema può essere facilmente danneggiato.

      È meglio portare il telefono da un tecnico specializzato e autorizzato in modo che sia questa persona a eseguire l'Hard Reset del telefono.

      Hard reset del PC

      Un'altra soluzione è ripristinare il telefono dal computer. Ciò fa sì che il sistema operativo si avvii dall'inizio, come se fosse nuovo. Questo metodo risolve diversi problemi aggiuntivi come la velocità del telefono. Viene fatto solo quando non c'è altra soluzione, come nel caso del mio cellulare, vibra e non si accende.

      Inizialmente, devi scaricare e salvare i driver per il telefono che usi sul tuo computer, puoi facilmente ottenerli sul web. Successivamente, è necessaria l'applicazione fastboot ADB, quindi è necessario scaricarla.

      Dopo aver spento il cellulare, quello che dovresti fare è tenere premuto il tasto home e il tasto volume giù. Quando il telefono si accende, è necessario collegare un cavo USB sia al telefono che al computer.

      Quindi inizi a digitare i comandi che appaiono sullo schermo nella scheda dell'applicazione ADB . Il primo è fastboot cancella la cache per rimuovere la spazzatura. Quindi scrivi fastboot reeboot per avviare la formattazione del telefono cellulare. Successivamente, il telefono dovrebbe iniziare ad accendersi e il guasto che il cellulare vibra e non si accende sarà stato risolto.

      Vantaggi e svantaggi di essere un utente root - Autorizzazione Super user

      Se risolvendo il problema del mio cellulare che non si carica o non si accende, si è rivelato abbastanza atipico e fastidioso, forse vorresti cambiare argomento e conoscere i vantaggi e gli svantaggi di essere un utente "Root" , questo è un processo che fornisce determinati privilegi.

      Leggi  Quali sono le migliori estensioni per Twitch? Lascia i tuoi spettatori stupiti

      I permessi "Super User" o "Root" concedono agli utenti di smartphone Android la possibilità di accedere ai permessi di root che non sono disponibili quando non sono "Root".

      Queste autorizzazioni consentono alcuni tipi di configurazioni avanzate, che vengono utilizzate principalmente per gli intenditori nell'area 'Sistema operativo Android' , o per concedere autorizzazioni ad applicazioni esterne.

      Tuttavia, occorre prestare particolare attenzione, poiché alcuni telefoni hanno degli inconvenienti, uno dei più comuni è che il cellulare Android rimane sul logo e non si accende mai. Si verifica quando i passaggi non sono stati eseguiti alla lettera o quando si verifica un errore imprevisto.

      Tuttavia, a volte il processo viene completato correttamente e anche in questo caso potrebbe esserci un problema con il sistema operativo del telefono, poiché non tutti sono progettati per supportare tutte queste modifiche.

      Come evitare di avere problemi di sistema sul mio telefono Android?

      Risolvi il problema del mio cellulare vibra e non si accende, può avere o meno una soluzione, tutto dipende dai sintomi. Per evitare simili invettive , è consigliabile fare molta attenzione, soprattutto quando non si conoscono le capacità dello smartphone.

      Ci sono momenti in cui non si sa se il cellulare può sopportare elevate esigenze di consumo, sia a livello di memoria che di elaborazione dei dati. L' architettura del processore interviene , quindi, deve essere noto se il telefono è 32 'bit' o 64 '' bit.

      Se il telefono è a 64 'Bit' la capacità di gestione della memoria 'RAM' sarà più veloce e, quindi, sarà più fluida, al contrario, se il telefono è a 32 'Bit' la capacità di gestione della memoria 'RAM' sarà inferiore veloce e, ovviamente, sarà meno fluido, quindi si corre il rischio che il cellulare vibri e non si accenda.

      Tuttavia, ciò non significa che un telefono sia cattivo, poiché tutto dipende dalle esigenze dell'utente, se non richiede un consumo eccessivo a livello di applicazione, il telefono non presenterà problemi. Ora, se l'utente richiede un numero molto elevato di applicazioni, dovrà utilizzare uno dei 64 'Bit'.

      Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

      Go up

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul web. Se continui ad utilizzare questo sito, lo assumeremo Maggiori informazioni