Per quanto tempo devo caricare il mio nuovo notebook la prima volta? - Utile aiuto

Agosto 14, 2021

I computer sono strumenti che hanno aiutato molto la società, questi, come altri manufatti creati dall'uomo, hanno avuto un'evoluzione molto significativa, passando da essere immensi e con temperature irregolari ad essere computer dal design moderno, sofisticato, di dimensioni molto più comode e con componenti elettronici in grado di migliorare le nostre apparecchiature ad un altro livello.

Attualmente ci sono computer progettati e focalizzati su diversi tipi di compiti e funzioni, questo è positivo poiché aiuta l'utente che vuole avere un computer specializzato in questa sezione, che si tratti della sezione di gioco, del lavoro di modifica, della programmazione, ecc. Oltre ad avere non solo computer desktop ma anche laptop, questi sono chiamati laptop, di cui esistono anche diversi tipi.

    Índice

      Notebook, un ramo di computer portatili.

      All'interno della classificazione dei laptop possiamo trovare Netbook, Ultrabook e tra questi i Notebook, questo è un tipo di laptop focalizzato in modo centrale, cioè è un laptop che può servirti in modo generale in molte cose, il suo la funzione principale è quella di servire l'utente per eseguire molte attività generali.

      Questi Notebook possono aiutare gli studenti universitari a maneggiare programmi come Autocad, così come i lavoratori concentrati sulla sezione di progettazione con i loro programmi di editing di immagini e video, generalmente i Notebook hanno ottimi componenti come un buon processore e buone porte di connessione, HDMI inclusa che ci permette di collegare un monitor esterno al nostro Notebook.

      La differenza che rende i Notebook notevoli rispetto al resto degli altri laptop è la loro dimensione, in particolare la dimensione dello schermo, questo li rende molto più portatili e leggeri, questo si aggiunge al fatto che anche il resto del Notebook è più piccolo, tra questi la sua tastiera .che viene fornito con il nuovo tasto Fn, possiamo attivarlo, allo stesso modo possiamo configurare la tastiera del Notebook a nostro piacimento.

      Se sei una persona interessata al mondo dei computer e della tecnologia, è molto comune che quando vai a fare l'acquisto del tuo primo Notebook hai dei dubbi, quale marca è la migliore per me? Le specifiche sono ciò di cui ho bisogno? Quanto tempo devo lasciarlo caricare la prima volta? Non preoccuparti, ti spiegheremo come utilizzare una ricarica per notebook:

      • Per quanto riguarda il marchio, sta all'acquirente, tra tanti marchi, Lenovo offre anche Notebook di qualità, inoltre dopo aver acquistato il Notebook e averlo tra le mani la prima cosa è accenderlo, qui vedremo se è già caricato o se si deve addebitare il contrario, a seconda del nostro caso agiremo.
      Leggi  Come fare e mettere una foto rotonda o circolare sui miei social network

      Calibrazione della batteria

      • Se il Notebook è già caricato, lo utilizzeremo normalmente testando ciascuna delle sue funzioni, così sapremo e vedremo come si comporta il nostro nuovo Notebook.
      • Quando ha circa il 20% o meno di batteria, alcuni consigliano di collegarlo immediatamente, altri di lasciarlo scaricare completamente, questa seconda opzione sarebbe buona da provare, quindi sapremo in anticipo quanto durerà dal 100% fino a quando non sarà completamente scaricato.
      • Dopo averlo lasciato scaricare fino al 2% o 1%, lo collegheremo e vedremo come si comporta, i Notebook generalmente vengono forniti con una batteria al Litio, una nuova batteria che è molto più resistente e ha una vita utile più lunga rispetto alle batterie precedenti. .

      Tempo di caricamento

      • Dopo averlo collegato all'icona della batteria possiamo vedere quanto è il tempo stimato prima che si carichi completamente, in questo modo possiamo guidarci in questo tempo e vedere quanto tempo ci vuole per caricare, il comune è di circa 2 ore circa.
      • Se abbiamo la necessità di utilizzare il nostro Notebook mentre questa carica non c'è problema, se al contrario non è necessario, possiamo spegnerlo e intorno al tempo stimato lo scolleghiamo, lo accendiamo e vediamo come è la batteria, possiamo anche testare configurazioni come l'utilizzo normale del nostro notebook o in modalità di risparmio energetico per una maggiore durata.

      Quale altra cura dovrei implementare per il mio nuovo Notebook?

      Oltre a come caricare la batteria, possiamo consigliarti di fare di tanto in tanto la manutenzione e la pulizia dei file che hai nel tuo Notebook, in modo da non riempire eccessivamente il tuo disco rigido con file non necessari e oltre a questo, un antivirus in caso di file dannosi che attaccano il nostro Notebook.

      Come aumentare la durata della batteria del mio Notebook

      Attualmente, dispositivi come laptop e notebook sono molto utilizzati da tutti, in quanto sono strumenti incredibili quando si tratta di lavorare, studiare, progettare, giocare, ecc. Come saprai, la maggior parte, se non tutti, funzionano tramite una batteria , ricaricabile, ovviamente, uguale a quella dei telefoni, ma in generale, con molta più potenza.

      Queste batterie, come la stragrande maggioranza, hanno una vita utile , perché sono apparecchiature che iniziano a deteriorarsi nel tempo, è inevitabile, ma possiamo sempre fare del nostro meglio per prolungare un po' la vita utile delle nostre batterie, seguendo testualmente certe suggerimenti, possiamo arrivare ad aumentare la tua vita anche del 50% in più, il che è sufficiente.

      Degrado della batteria

      Il degrado della batteria è qualcosa di assolutamente inevitabile, dal momento che queste batterie sono solitamente agli ioni di litio, il che le rende piuttosto potenti, ma, come abbiamo detto prima, con una vita utile, poiché ovviamente non l'hanno ancora inventato. sistema di alimentazione. Fortunatamente, come accennato in precedenza, il degrado della batteria può essere evitato in diversi modi, alcuni come:

      • È importante che tu sappia che la temperatura gioca un ruolo molto importante nella vita del tuo dispositivo e, soprattutto, nella vita della sua batteria, ecco perché è necessario che tu non esponga il tuo Notebook a molto calore, ma nemmeno molto freddo. È sempre consigliabile che questi siano in un ambiente ombreggiato, senza contatto diretto con il sole. In generale, ci sono dispositivi come il 'Cooler', che ti permettono di aggiornare il sistema del tuo laptop o notebook.
      • Si consiglia di prestare particolare attenzione alla durata della batteria , ma con le cifre, cosa significa?Esistono applicazioni per monitorare la durata della batteria e conoscerne lo stato. Esistono persino sistemi che portano questa opzione come predefinita, come Windows 10, ad esempio. Per accedervi, dovrai solo visualizzare la barra di avvio e selezionare l'opzione di 'Windows PoweShell (admin). Otterrai una casella blu, in cui scriverai: powercfg / batteryreport. E procederai all'esecuzione premendo 'Invio'. Quindi aprirai il percorso che mostra il file explorer, ad esempio: C: \ Users \ Esteban Uzcategui \ battery-report.html.Infine scorrerai un po' verso il basso, fino a trovare la sezione "Batterie installate", dove vedrai la capacità originale (66.690 MwH, esempio) e la capacità attuale (62.800 MwH, esempio).
      • Un'altra raccomandazione importante , puoi eliminare le applicazioni che consumano molta batteria , poiché, un nuovo Notebook, da solo, può durare diversi anni, ma installando applicazioni, facciamo diminuire la durata della batteria a poco a poco. Fortunatamente, Windows ha anche uno strumento per monitorare questo aspetto. Dovremo solo andare al task manager e lì possiamo vedere quali sono le applicazioni che consumano più batteria e quali sono le meno.
      • È evidente che ogni volta che carichiamo la nostra batteria, la stiamo consumando , quindi se vuoi aumentarne la durata, cerca di non usarla sempre collegata, così come lascia che continui a caricarsi per molto tempo dopo è al 100%. È importante anche non consentire scariche profonde, ovvero non lasciare che i livelli della batteria scendano al di sotto del 10%.
      Leggi  Come ottenere o modificare la mia chiave univoca online online - Codice di attivazione

      Limite di carico

      Il limite di carica di una batteria è qualcosa che dobbiamo rispettare, poiché queste batterie funzionano in modo tale che, quando sono completamente cariche, non dovrebbero continuare a essere alimentate con energia, poiché ciò non farà altro che sovraccaricarle . Immagina la batteria come una cella, quando la cella è piena, traboccherà solo del suo contenuto. Quel contenuto può essere il carico, che metterà a dura prova la batteria e quindi ridurrà la sua vita utile.

      Batterie extra

      Le batterie aggiuntive, note in molti luoghi anche come "Power Bank" , sono molto utilizzate, poiché consentono la maggior parte dei dispositivi, come laptop, notebook, cellulari, ecc. Ricarica senza dover essere collegato a una presa. In genere funzionano tramite connessione USB e sono un ottimo modo per mantenere carica la batteria quando non si dispone di un connettore e, quindi, non consentono di raggiungere livelli inferiori al 20% o al 10%.

      Qual è il momento migliore per caricare la batteria del mio notebook?

      Diversi studi dimostrano che esiste un limite di batteria in modo che possa essere utilizzato senza richiedere troppo . Si consiglia di mantenerli tra il 20% e l'80%, poiché se di solito lo manteniamo al di sopra dell'80% chiederemo troppo alle celle agli ioni di litio, quindi la batteria tenderà a consumarsi rapidamente nel tempo. Ora, se lo hai sempre a meno del 20%, lo forzerai ancora troppo, poiché è risaputo che ogni volta che carichi la batteria, la stai sprecando, e se la carichi da meno del 20%, chiederai molto.

      Esistono applicazioni in grado di monitorare la carica del tuo telefono , interrompendo così la sua carica all'80%, ma se non ne possiedi uno, ti consigliamo di essere costantemente a conoscenza di questo dettaglio. Sì, puoi caricare la batteria al 100%, ma devi prestare particolare attenzione che non duri a lungo caricando al 100%. Allo stesso modo, devi essere consapevole di quando la tua batteria è vicina al 20% per poterla ricaricare.

      Leggi  Quali sono i migliori gestori di fondi di investimento per investire in oro?

      La temperatura ambiente influisce sull'efficienza della batteria?

      Questa è una domanda abbastanza comune e la risposta è sempre un sonoro sì. La temperatura dell'ambiente tende a influenzare direttamente il funzionamento dei nostri dispositivi , in particolare le batterie. È noto che una batteria tende a consumarsi molto rapidamente se esposta a periodi prolungati di calore. Si consiglia vivamente di utilizzare un 'Cooler' o semplicemente di utilizzare l'attrezzatura in spazi freschi, all'ombra e senza contatto diretto con il sole.

      Come chiariamo in tutto l'articolo, le batterie hanno una vita utile e non è possibile interrompere questo processo, ma se puoi ritardarlo, ecco perché ti consigliamo vivamente di seguire tutti i suggerimenti letti sopra, in modo che sia la batteria , come il tuo notebook o laptop, hanno un funzionamento ottimale.

      Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

      Go up

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul web. Se continui ad utilizzare questo sito, lo assumeremo Maggiori informazioni