OpenLara: gioca all'originale Tomb Raider nel tuo browser

Aprile 14, 2021

Il primo Tomb Raider ha debuttato nel 1996. È diventato automaticamente un classico e molti utenti lo hanno visto come la scusa perfetta per acquistare le loro prime schede acceleratrici 3D. Quasi 25 anni dopo, il gioco può essere eseguito da qualsiasi sistema senza paura, e una prova di ciò è OpenLara , un progetto che cerca di riprodurlo in un browser web.

La prima volta che ho visto una carta Diamond Monster 3D in azione è stato con l' originale Tomb Raider , e ho praticamente staccato la mascella da terra. Un paio di mesi dopo, quella stessa scheda è stata installata nel mio computer e Lara Croft ha superato gli ostacoli con la fluidità che solo l'hardware dedicato poteva offrire. Tempi più semplici e piacevoli, alimentati da una signora avventurosa con pantaloncini così corti che hanno agitato le menti delle 16enni come fossero vasetti di yogurt. Non ho mai finito il primo Tomb Raider . In effetti, non ho mai finito nessun titolo nella serie. Forse con OpenLara un'altra è la storia

Índice

    Tomb Raider nel tuo browser

    Molti ricordi ... incluso l'occasionale insulto ai controlli

    Il primo Tomb Raider viene venduto come parte della trilogia iniziale su GOG a un prezzo ridicolo. Tuttavia, il progetto OpenLara offre la possibilità di riprodurlo su un browser web . Tecnicamente non è una riproduzione completa, ma in realtà è un remake del motore grafico , senza i limiti dell'originale. Ciò significa più di 30 fotogrammi al secondo, qualcosa che sicuramente apprezziamo. A questo si aggiunge una modalità in prima persona, che devo ammettere è piuttosto rotta, e i dettagli di ritaglio sono all'ordine del giorno, così come i problemi di mira.

    Leggi  Come aggiungere un calendario mensile a una pubblicazione in Microsoft Publisher

    D'altra parte, il suono funziona molto bene e lo stesso vale per il sistema di caricamento a livello esterno. OpenLara è basato sul livello 2 di Tomb Raider, ma se hai una copia a portata di mano puoi provare ad esplorare altre fasi. Insomma, un work in progress che richiederà pazienza , ma in cui si lavora di settimana in settimana.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up

    Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul web. Se continui ad utilizzare questo sito, lo assumeremo Maggiori informazioni