Cosa sono le SIM Card virtuali per cellulari e come funzionano?

Aprile 11, 2022

L'evoluzione della tecnologia non si ferma. Ogni giorno Apple, una delle aziende più popolari, e molte altre grandi aziende portano sul mercato nuove innovazioni che rendono i nostri compiti molto più semplici, come nuovi dispositivi mobili che ora assomigliano più a un computer tascabile che a un telefono cellulare.

Cosa sono le SIM Card virtuali per telefoni cellulari e come funzionano?

Tuttavia, un dispositivo mobile non potrebbe svolgere le sue funzioni di base senza una scheda SIM e sarebbe irragionevole pensare di utilizzare un cellulare senza una. Nonostante questo, esistono cellulari che funzionano senza la necessità di inserire una SIM attiva.

L' iPhone XS e XS Max hanno sorpreso tutti con la loro tecnologia innovativa con una scheda SIM virtuale integrata. Questo attira l'attenzione, poiché questo potrebbe essere l'obiettivo di tutti i telefoni cellulari in futuro, lasciando da parte le solite SIM fisiche che possono essere danneggiate o perse.

Ma cosa sono realmente le SIM virtuali o le eSIM e come funzionano? Vale la pena fare il cambio generazionale? Nel seguente articolo spiegheremo cosa sono, come funzionano e i vantaggi che possono offrire queste nuove carte virtuali, che sembrano essere qui per restare.

    Índice

      Che cos'è una eSIM o una SIM virtuale?

      La SIM tradizionale è una scheda offerta dalle compagnie telefoniche e che consente al telefono di effettuare chiamate o di avere un piano dati che consente di navigare in Internet. Nel tempo questa scheda ha subito diverse modifiche, riducendone notevolmente le dimensioni, ma ora non sarà più necessario utilizzare SIM fisiche.

      Ora la premessa delle schede SIM è cambiata, lasciando il posto alla nuova eSIM o popolarmente conosciuta come scheda SIM virtuale. Questo tipo di tecnologia esclude l'uso di schede fisiche per i chip integrati virtualmente nel dispositivo, raddoppiando le prestazioni e i dati che una comune SIM potrebbe contenere. Queste SIM virtuali si attivano da remoto acquistando un dispositivo mobile compatibile con la tecnologia.

      Leggi  Come registrarsi e accedere a Facebook con un numero di cellulare?

      Come funziona l'eSIM?

      Anche se all'inizio sembra un po' difficile da capire, l'operazione è semplice. Non devi fare altro che acquistare il telefono e contattare l' operatore telefonico di tua scelta in modo che attivino da remoto il chip virtuale.

      Una volta che l'eSIM sarà attivata, potremo goderci la nostra attrezzatura con il suo piano dati incluso e ci sarà anche la compatibilità per connettere più dispositivi all'eSIM . E nonostante l'idea sia alquanto giovane e siano poche le aziende che si sono cimentate in questa tecnologia, è possibile che in futuro le schede eSIM siano le più comuni per via del loro utilizzo pratico.

      Vantaggi dell'eSIM

      Indubbiamente, il miglior vantaggio di questa tecnologia è che offre maggiore libertà agli utenti , poiché consente loro di scegliere la compagnia telefonica che desiderano e non li lega solo a quella compatibile con il cellulare.

      Trattandosi di un chip virtuale esiste la possibilità che altri dispositivi come smartwatch o tablet includano la funzione di connessione alla rete eSIM, condivisione dati , senza la necessità di avere diverse SIM tradizionali o di cambiare la SIM da un dispositivo all'altro .

      Un altro grande vantaggio è che quando acquisti un cellulare non dovrai acquistare una SIM, poiché in teoria ne includerà una o, comunque, potrai comunicare direttamente con l'azienda di tua scelta e attivare rapidamente una chip virtuale.

      Svantaggi dell'eSIM

      Lo svantaggio principale non è la carta in sé, ma l'attrezzatura in quanto tale. Da quando questa tecnologia inizierà a diventare popolare, i nuovi telefoni dovranno avere un nuovo design che non includa lo slot SIM.

      Se, in effetti, questo tipo di SIM riesce a soppiantare la precedente, facendo in modo che solo i dispositivi possano funzionare con questa tecnologia, genererà di conseguenza che molti dei dispositivi che milioni di utenti hanno oggi saranno fuori produzione, costringendoli ad acquistare un nuovo telefono con tecnologia eSIM.

      Leggi  Come attivare e inserire facilmente il tema di Star Wars su Messenger

      Dispositivi e aziende che utilizzano schede eSIM

      Essendo una tecnologia molto nuova sul mercato, poche aziende hanno sviluppato il supporto per le eSIM e nonostante iPhone XS e XS Max abbiano sorpreso tutti con questa tecnologia, c'erano già modelli di altre aziende che lavoravano con le eSIM, come Google Pixel 2. Da parte sua, in Spagna l'azienda Orange utilizza già apparecchiature con questa tecnologia.

      Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

      Go up

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul web. Se continui ad utilizzare questo sito, lo assumeremo Maggiori informazioni