Come usare Zoom per dare lezioni virtuali - Passo dopo passo

Luglio 28, 2022

A favore del progresso tecnologico e dell'adattamento ad esso, è diventato sempre più comune svolgere alcune attività online , un chiaro esempio di ciò è l'utilizzo di strumenti come Zoom per insegnare classi virtuali.

Come utilizzare Zoom per creare e distribuire facilmente classi virtuali

Ed è che, con l'attuale situazione mondiale, e le problematiche che si riscontrano per l' area educativa , è fondamentale avvalersi di tutti gli strumenti a disposizione.

    Índice

      Zoom per classi virtuali è l'opzione migliore?

      Uno dei motivi principali per cui questo servizio è ideale per l'insegnamento virtuale delle classi è la capienza dei partecipanti che si può avere anche nella versione gratuita.

      In questo modo, non sarà necessario che nessuno degli interessati debba acquistare alcun pacchetto per poter studiare o insegnare.

      Allo stesso modo, la qualità e la versatilità di Zoom è innegabile , poiché la sua funzionalità è ottima, permette di lavorare solo con audio, video o entrambi insieme .

      D'altra parte, supporta anche la condivisione di file o documenti durante la conferenza e tutti potranno accedervi.

      E, come se non bastasse, è possibile registrare le lezioni, nel caso sia necessario rivederle o rivederle per prendere nota di qualcosa, e anche verificare che non sia stato insegnato.

      Zoom ti dà anche l'opportunità di utilizzare la sua piattaforma dal tuo cellulare.

      Iniziare nel mondo di Zoom

      Per iniziare, sarà necessario avere un account su questa piattaforma. Cosa si può fare dalla sua pagina ufficiale, e tramite il pulsante arancione in alto " Iscriviti è gratis ".

      La finestra pop-up chiederà di inserire l'e-mail di lavoro, al fine di inviarle un messaggio di conferma. Dopo averlo ricevuto, premi il pulsante " Attiva account ".

      Leggi  Errore di soluzione: "I runtime DirectX non sono installati" passo dopo passo

      In questo modo, ci porterà sul sito di Zoom per inserire i dati personali dell'account, dando " Continua " è necessario, il passaggio successivo può essere saltato se lo si desidera. Quindi, puoi selezionare " Vai al mio account ".

      Inizio a usare Zoom per insegnare classi virtuali

      Nella finestra dell'account, in alto sarà posizionata un'opzione denominata " Pianifica un incontro ", che deve essere selezionata.

      Di conseguenza, è possibile determinare i dati relativi alla sala conferenze, questi sono l'argomento o il nome, una descrizione se lo si desidera, la data dell'appuntamento e quanto durerà.

      Questo sarà limitato a 40 minuti. Il fuso orario sarà importante, così come se sarà o meno una stanza ricorrente.

      Infine, ci sono opzioni riguardanti la generazione dell'ID riunione, le preferenze per l'audio, il video e altri aspetti.

      Si consiglia di mantenerli con le selezioni di default, fatta eccezione per le opzioni “ Abilita la sala d'attesa ” e “ Registra la riunione in automatico ”, che è meglio attivare. Deve essere cliccato su “ Salva ”.

      Di conseguenza, nella finestra successiva, la lezione può essere programmata nei calendari di Google, Outlook o Yahoo, per una migliore organizzazione.

      Ora, sotto l'opzione dei calendari, verrà visualizzato l' indirizzo del sito web dell'aula , che potrà essere condiviso con gli interessati.

      Una volta creato il tuo account Zoom, devi solo creare una stanza e passare il link per condividere .

      Dare la classe virtuale con Zoom

      Trovandosi nel profilo Zoom, ci sarà un menu laterale sinistro, dove potrai accedere alla sezione “ Incontri ” e vedere tutti quelli che sono stati creati.

      Per iniziare una classe specifica, è sufficiente scegliere il pulsante " Inizia ", ​​situato sul lato destro. Dove può anche essere rimosso se necessario.

      Leggi  Come elencare gli eventi di accensione e spegnimento di Windows con PowerShell?

      All'avvio della lezione è fondamentale regolare alcuni parametri audio e video che la piattaforma consulterà, nonché installare un componente che ne faciliti l'utilizzo.

      Dopo questo, ciò che resta è che gli studenti si uniscano alla riunione tramite il collegamento e Zoom verrà utilizzato per insegnare classi virtuali.

      Tutto molto facile, diretto ea portata di mano, così come le possibilità di diversità di insegnanti e studenti allo stesso modo.

      Nel caso non lo sapessi, la piattaforma di videochiamata di Zoom tende ad avere molti problemi di sicurezza. Ma non preoccuparti, le tue videochiamate possono essere protette da password, anche se a volte queste sono alquanto fastidiose da usare, ma non preoccuparti, sono facili da modificare e rimuovere .

      Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

      Go up

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul web. Se continui ad utilizzare questo sito, lo assumeremo Maggiori informazioni