Come risolvere facilmente l'errore BOOT BCD 0xc00000e9 in Windows 10 (esempio)

Gennaio 8, 2021

Windows 10 è soggetto a errori che ne interrompono il normale funzionamento. Per questo motivo, ti consigliamo di leggere questo articolo con il quale imparerai come correggere facilmente l'errore BOOT BCD 0xc00000e9 in Windows 10

Índice

    Cos'è il BCD?

    BCD è l'acronimo di Boot Configuration Data. Questo è un database che funziona in modo indipendente al momento della configurazione di avvio del sistema operativo Windows 10.

    Prima dell'avvento di Windows Vista, il sistema Windows 7 veniva avviato utilizzando il file boot.ini. Tuttavia, nella sua versione successiva, il file è stato rinominato Boot Configuration Data e viene utilizzato da Windows Boot Manager di Microsoft .

    Cause dell'errore BOOT BCD 0xc00000e9 su Windows 10

    Tra le cause dell'errore BOOT BCD 0xc00000e9 in Windows ci sono file di registro configurati in modo errato, errore nell'aggiornamento dei driver o driver di sistema, unità di archiviazione danneggiate (dischi rigidi, DVD, USB), connessione errata o la presenza di cavi danneggiati e aggiornamenti di sistema difettosi.

    Come risolvere facilmente l'errore BOOT BCD 0xc00000e9 in Windows 10

    Come per l' errore 0xc0000018 durante l'esecuzione di applicazioni , l'errore BOOT BCD 0xc00000e9 in Windows 10 richiede prima il rilevamento dell'origine dell'errore . In questo senso, è necessario seguire una serie di passaggi che spieghiamo di seguito.

    Crea un disco di installazione di Windows 10

    Inizialmente, è essenziale applicare una diagnosi e il ripristino del sistema operativo . Per fare ciò, avrai bisogno di una chiavetta USB con più di 4 GB di capacità di archiviazione. Con questo puoi creare un disco di avvio in cui salverai un'immagine ISO del sistema Windows 10.

    Leggi  A cosa serve il fascino dell'attrazione in Minecraft?

    Accedi alla sezione " Aggiornamento e sicurezza " dal menu "Impostazioni" e clicca su "Ripristino" che troverai a sinistra del pannello. Lì, individua l'opzione "Crea un'unità di riparazione". Segui i passaggi presentati dalla procedura guidata di sistema e otterrai il disco di installazione.

    Ripara l'avvio del sistema Windows

    Dopo aver creato il disco di installazione di Windows 10, è necessario accedere alle opzioni di ripristino . Per fare ciò, vai al menu di avvio e seleziona "Impostazioni". In "Ripristino" seleziona l'opzione "Ripara il computer". Questa opzione si troverà anche accanto al disco di installazione dopo aver accettato i termini di utilizzo stipulati da Microsoft.

    Seleziona l'opzione "Risoluzione dei problemi" e poi " Ripristino all'avvio ". Scegli il sistema Windows 10 e inizierà immediatamente il processo di diagnostica del computer. Se il tool trova degli errori e li corregge, dovrai riavviare il computer e in questo modo potrai accedere al sistema senza problemi.

    Verificare i cavi di collegamento SATA

    Se l'errore BOOT BCD 0xc00000e9 in Windows 10 persiste, è necessario controllare i cavi di connessione SATA e verificare se sono collegati correttamente. Inoltre, assicurati che questi elementi funzionino correttamente. Inoltre, è possibile diagnosticare problemi hardware utilizzando strumenti per questo scopo.

    Risolvi i guasti del disco rigido

    È possibile che la presenza di settori danneggiati stia causando l'errore BOOT BCD 0xc00000e9 in Windows 10. Se questa è la causa, è necessario utilizzare lo strumento di controllo del disco di sistema. Per farlo, digita cmd nel motore di ricerca e fai clic con il pulsante destro del mouse sull'applicazione. Seleziona "Esegui come amministratore".

    Dopo essere entrato nella console dei comandi di Windows, digita quanto segue: chkdsk / f / r e premi il tasto "Invio". Attendere alcuni minuti mentre viene eseguito il controllo del disco e la correzione degli errori. Al termine del processo, riavvia il computer e verifica se il problema è stato risolto.

    Leggi  Come abilitare o disabilitare Java nel browser Mozilla Firefox? - Molto facile

    Accedi al ripristino del sistema

    Se i passaggi precedenti non hanno funzionato, provare ad accedere a un punto di ripristino del sistema , ovvero quando il computer funzionava normalmente. Per farlo, seleziona "Opzioni di ripristino avanzate" dal menu "Impostazioni" e fai clic su "Ripristino configurazione di sistema".

    Vedrai diversi punti di ripristino con date specifiche. Scegli uno di loro e premi "scansione per vedere i programmi interessati". Fare clic su "Avanti" e attendere il completamento del processo di ripristino di Windows. Se non riesci a ripristinare Windows , assicurati di creare nuovi punti di ripristino prima di optare per questa soluzione.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up

    Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul web. Se continui ad utilizzare questo sito, lo assumeremo Maggiori informazioni