Come riempire in base al contenuto in Photoshop in modo facile e semplice?

Aprile 3, 2022

Photoshop è l'editor di immagini per eccellenza, per anni ha regnato come uno dei migliori strumenti creati. Ciò è dovuto alla sua semplice interfaccia e alla sua varietà di funzioni. Ed è che per quanto riguarda le funzioni, ne ha molte, inclusa la possibilità di compilare in base al contenuto di Photoshop che imparerai oggi.

È un processo abbastanza semplice, devi solo sapere come utilizzare la barra degli strumenti di Adobe Photoshop. Ricorda di avere un account o un ID Adobe totalmente gratuito.

Ed è che sebbene sia chiaro che ci sono applicazioni più veloci per modificare una foto , grafici, professionisti e appassionati di editing, meritano anche un po' di affetto. E quale modo migliore per dimostrarlo se non con una mini guida piccola, facile e semplice.

    Índice

      Compilazione in base al contenuto di Photoshop semplificata

      La verità è che utilizzare questo strumento è molto semplice e una volta che lo fai per la prima volta rimarrà nella tua memoria quasi immediatamente. La prima cosa da fare è ovviamente aprire un'immagine in Photoshop e una volta dentro, con lo strumento di selezione devi sfumare o selezionare la sezione dell'immagine che vuoi modificare.

      Quindi, seleziona l' opzione " Modifica " e quindi "Riempimento sensibile al contenuto" , con questo l'area di campionamento apparirà nella finestra del documento (sarà una maschera di sovrapposizione che sarà appena sopra l'immagine).

      Sulla destra è dove apparirà il pannello "Riempimento in base al contenuto" , qui è dove puoi selezionare le impostazioni di riempimento, le impostazioni di output e l'area di campionamento.

      Strumenti per regolare il riempimento e le aree di visualizzazione

      Ora che sai come ottenere le opzioni di riempimento in base al contenuto in Photoshop, puoi persino aprire o modificare il file PSD senza Photoshop online.

      Leggi  Come convertire o convertire un file MKV o un video in MP4 senza perdere la qualità

      È tempo che tu impari un po' di più sulla modifica che può essere eseguita sulle immagini. Ci sono vari strumenti all'interno di questa applicazione, che ci aiutano a regolare o controllare l'area in cui lavoreremo, il primo si chiama "Sample Brush".

      Serve per ingrandire o ridurre l'area di lavoro, per aumentare l'area è necessario selezionare l'opzione “ Aggiungi ”, che si trova nella barra delle opzioni dello strumento. Dopo averlo premuto, dovresti dipingere solo sulle aree che desideri includere.

      Per fare il contrario, è lo stesso procedimento ma questa volta cerca l'opzione “ Sottrai ” e, una volta premuto, dipingi sulle aree che vuoi escludere (puoi anche aumentare o diminuire la dimensione del pennello nella sezione dello stesso nome che è nella barra)

      Il successivo è lo “Strumento Lazo” , questo serve per cambiare la precedente selezione che era già stata fatta dell'area di riempimento. Quindi possiamo anche utilizzare lo "Strumento Mano" , è utile per scorrere l'anteprima dell'immagine e la finestra del documento stessa, inoltre, ha una scorciatoia se premiamo " H " passerà immediatamente a un altro strumento.

      E infine c'è lo " Zoom ", che ci permette semplicemente di aumentare o ridurre la distanza alla quale vediamo l'immagine, per apprezzarla meglio, ad esempio, o più nel dettaglio. Con questo sai già come riempire in base al contenuto in Photoshop, ma c'è un ultimo passaggio che devi imparare.

      Impostazioni di riempimento in base al contenuto

      Come avevi già letto, nella sezione “Riempimento in base al contenuto” puoi configurare diverse cose, come ad esempio: “Mostra area di campionamento” , che ti permette di vedere l'area selezionata nel documento. O anche, "Opacità", che definisce l'opacità nella sovrapposizione. Possiamo anche trovare il “Colore”, per designare un colore nella finestra del documento.

      Leggi  Come usare o usare il mio cellulare come telecomando per accendere o spegnere la mia TV

      E infine abbiamo l'opzione “ Indica ”, che ci permette di vedere la sovrapposizione dell'area campione così come l'area che è stata esclusa (entrambe le opzioni sono selezionabili da questo stesso menu).

      Fatto, con questi strumenti e funzioni puoi riempire in base al contenuto in Photoshop come un professionista, perché anche se è poco, è più che sufficiente per lavorare efficacemente con uno dei migliori strumenti di progettazione.

      Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

      Go up

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul web. Se continui ad utilizzare questo sito, lo assumeremo Maggiori informazioni