Come recuperare file temporanei non salvati in Photoshop?

Ottobre 13, 2021

Photoshop è una delle più grandi applicazioni di design esistenti (puoi scaricarla sul suo sito ufficiale ). Ciò è dovuto al modo in cui è stato ottimizzato nel tempo (in quanto è anche uno dei più longevi) e vengono aggiunti sempre più strumenti per l'utilizzo da parte di tutti. Quindi, con questo in mente, oggi imparerai come recuperare file temporanei non salvati in Photoshop.

Ed è quello, a chi non è capitato che stia lavorando con calma e per qualche strano motivo il computer si spegne o il Photoshop si chiude, distruggendo tutto il lavoro che si stava facendo. Questo agli occhi di chiunque (designer o meno) è una catastrofe, quindi questo tutorial è come un salvagente. Tuttavia, non confonderti, qui ti verrà mostrato come recuperare, ma non imparerai come riparare e recuperare i file PSD , per questo devi cercare un altro tutorial.

    Índice

      Recupera i file temporanei non salvati in Photoshop

      Per arrivare subito al punto che conta, la prima cosa che devi fare è aprire "Risorse del computer" sul desktop e selezionare il disco rigido. Una volta dentro, apri la cartella chiamata "Documents and Settings" , quindi scegli "Local Settings" e subito dopo " Temp ".

      Mentre lì devi navigare cercando i file che iniziano con Photoshop e sono seguiti da vari numeri e lettere (nelle versioni precedenti dell'applicazione si chiameranno PS).

      Apri uno per uno, finché non trovi quello che stai cercando. Non dovrebbero esserci più di due o tre di queste cartelle, perché Photoshop salva solo le cartelle temporanee quando il programma è chiuso male.

      Quando hai già trovato il progetto che stai cercando, vai al menu chiamato " File " all'interno di Photoshop e fai clic sull'opzione "Salva con nome" in modo che diventi permanente e non abbia più problemi.

      Leggi  Errore di soluzione: "PagoRut de Banco Estado non funziona sul mio cellulare"

      Con quello sai già come recuperare i file temporanei non salvati in Photoshop, quindi ora imparerai un piccolo trucco in modo che questo problema non si ripeta.

      Salvataggio automatico di Photoshop

      Affinché l'inconveniente che ti ha portato qui non si ripeta mai più e non devi ripetere il processo di recupero dei file temporanei non salvati in Photoshop, tutto ciò che devi fare è configurare l'opzione di salvataggio automatico di questo programma.

      Se vuoi ottenere ciò devi andare su Photoshop e aprirlo, una volta dentro, cerca l'opzione chiamata " Preferenze " e da lì fai clic su "Gestione file".

      In questa sezione è necessario abilitare le caselle "Salva in background" e "Salva automaticamente le informazioni di ripristino ogni" . Abilitare il secondo ti permetterà di scegliere l'intervallo di tempo che vuoi che l'applicazione impieghi per salvare il tuo progetto. Termina cliccando su " Accetta " per confermare le modifiche apportate.

      Strumento di ripristino automatico

      Per eseguire un ripristino automatico dopo aver eseguito il processo di cui sopra, è molto semplice. Devi solo andare al seguente percorso: unità disco di sistema (C:) / Utenti / nome utente / AppData / Roaming / Adobe Photoshop (CS6 o CC) / AutoRecover.

      Qui troverai tutti i file PSD o PSB che sono stati salvati automaticamente sul computer, devi solo aprirli e poi salvarli correttamente per recuperarli.

      E voilà, con quell'ultima cosa che sai come recuperare i file temporanei non salvati in Photoshop, ora devi solo andare sul tuo programma, attivare le caselle di salvataggio automatico che ti aiuteranno a proteggere i tuoi file e il gioco è fatto.

      Nel caso in cui ti sia già capitata la catastrofe di perdere un progetto, segui l'esempio numero uno e recupera ciò di cui hai bisogno. Come raccomandazione, ricordati sempre di essere paziente quando svolgi un lavoro (sia per il tempo libero che per il livello professionale).

      Leggi  Come attivare e configurare il controllo genitori in Google Play gratuitamente?

      Infine, va notato che Phhostoshop è così completo che non solo ti permette di recuperare e riparare file, puoi anche aprire file con estensione DDS e aprire file CR2, NEF, DNG e RAW , quindi non ti limiti a tenere queste informazioni, esplora ancora di più le possibilità offerte da questo programma.

      Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

      Go up

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul web. Se continui ad utilizzare questo sito, lo assumeremo Maggiori informazioni