Come posso attivare o abilitare la virtualizzazione (VT) sul mio PC Windows

Ottobre 27, 2020

Diverse industrie di software hanno fatto molti progressi negli ultimi due decenni. All'inizio c'erano pochi strumenti con cui lavorare per poter creare nuovo software e testarlo, ma nel tempo le cose sono cambiate.

Il campo della programmazione, testare diversi programmi e scenari in un ambiente controllato è cresciuto enormemente. Questo è stato fatto al punto che chiunque può farlo.

Mettiamo l'ipotetico scenario in cui vuoi testare o installare un'app Android per computer . Che tu voglia fare qualcosa di altamente sperimentale o una revisione di routine senza dover fare troppi download, è possibile.

Questo può essere fatto attraverso la virtualizzazione del tuo computer , più specificamente dei PC. In quanto tale, la virtualizzazione è una funzionalità disponibile su tutti i PC attuali. Ti consente di creare tutti i tipi di ambienti virtuali completamente controllati.

Fondamentalmente si crea un clone di un computer, per poter simulare sistemi operativi o svolgere altri tipi di attività. Ciò avviene tramite hardware totalmente reale e consente di rivisitare vecchi programmi per trarne vantaggio.

Tuttavia, parlando di questo processo, molti arrivano a pensare che sia un processo di accesso estremamente complesso, a cui devono essere eseguiti molti passaggi per attivare la virtualizzazione.

Se sei su un PC Windows, puoi semplicemente utilizzare l'opzione Hyper-V. Tuttavia, molte volte la versione classica della virtualizzazione è migliore. Guarda come attivarlo.

Abilitazione della virtualizzazione (VT)

Per attivare la virtualizzazione è necessario seguire alcuni semplici passaggi, ma prima di parlarne è necessario tenere presente che ognuno di questi passaggi viene eseguito a seconda del produttore del proprio BIOS .

Leggi  Come eliminare i messaggi di testo inviati su Android? - Molto facile

Cioè, tutto dipenderà dalla tua scheda madre, quindi controlla molto bene quale hai. Una volta ottenuto, puoi avviare il processo di virtualizzazione del tuo PC.

Tuttavia, nel caso in cui il processo di cui parleremo di seguito non funzioni, potrebbe essere dovuto a un mancato aggiornamento della scheda madre, quindi è necessario accedere al sito Web del produttore della stessa per aggiornare il proprio modello specifico.

Quindi, prenditi il ​​tuo tempo per esaminare accuratamente tutti i dettagli prima di iniziare il processo, in modo da non sprecare il tuo tempo o finire per fare qualcosa che non dovresti fare nel BIOS se non sei un utente esperto.

Ora, per attivare la virtualizzazione, è necessario accedere al BIOS. Per poterlo inserire, è necessario premere un tasto specifico. Può essere F2, F12 o Del durante l'avvio del PC.

Ma questo cambierà a seconda del produttore della tua scheda madre, quindi dovresti fare la tua ricerca attraverso una semplice ricerca su Google .

Dopo essere entrato nel BIOS, dovresti semplicemente trovare l'opzione di virtualizzazione. Il nome può cambiare a seconda del produttore. Cerca qualcosa come Intel VT-x , Vanderpool o VirtualizationTechnology . Attiva tutte queste opzioni e sarai più che pronto.

È importante disabilitare Hyper-V

Se utilizzi una versione professionale di Windows, potresti non essere in grado di attivare la modalità di virtualizzazione perché Microsoft ha implementato un programma chiamato Hyper-V nel suo nuovo software. È il suo servizio di virtualizzazione, ma possono togliere pieno accesso alla virtualizzazione tramite il BIOS.

Per disattivarlo, è necessario entrare nel Pannello di controllo, quindi inserire l'opzione per rimuovere programmi e quindi è necessario immettere " Disattiva funzionalità di Windows " (opzione nella barra di sinistra). Qui vedrai l'opzione per disabilitare o abilitare Hyper-V. Quindi, disabilitalo e premi ok.

Leggi  Come usare e disegnare disegni con lo strumento penna in Adobe InDesign cc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go up

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul web. Se continui ad utilizzare questo sito, lo assumeremo Maggiori informazioni