Come mettere le trame ai testi in After Effects in modo semplice?

Aprile 3, 2022

Nel mondo del design, una delle caratteristiche più importanti è la creatività e la possibilità di reinventarsi. Se vuoi dare alle tue edizioni un tocco di originalità e innovazione, dovresti imparare ad aggiungere texture ai testi di After Effects.

Questa non è una tecnica nuova, è di più, è stata utilizzata per molto tempo. Ma ciò non significa che non possa essere utilizzato per un tocco personale. Tornare al classico e migliorarlo sarà sempre una buona opzione.

Un'ampia gamma di opzioni come accelerare o rallentare facilmente un video con After Effects e creare una composizione di animazione in After Effects insieme a quella studiata in questo tutorial sono a portata di mano dell'utente.

L'aggiunta di texture al testo è una tecnica simile alla doppia esposizione. La differenza è che, con questa tecnica, aggiungerai solo la trama di un'altra immagine a un pezzo di testo. Le possibilità di creare immagini e testi con questa tecnica sono pressoché infinite. Devi solo usare la tua immaginazione.

    Índice

      Aggiungi trame al testo in After Effects

      A prima vista, potresti pensare che questa sia una tecnica complicata, poiché la sua finitura è abbastanza professionale. Rimarrai stupito di quanto sia facile strutturare il testo in After Effects, così come eseguire il rendering di video in After Effects.

      Primi passi

      Dopo aver creato un nuovo documento in Photoshop, la prima cosa che devi fare è rinominare il livello principale. Lo chiamerai " Sfondo ". Si consiglia di utilizzare il bianco come colore di base, man mano che il progetto avanza sarai in grado di definire un colore più adatto alla composizione.

      Leggi  Come creare un documento HTML per una pagina Web in Microsoft Publisher (esempio)

      Disegna il testo

      La prossima cosa è scrivere la parola a cui vuoi aggiungere uno sfondo. Prova a utilizzare caratteri spessi, in grassetto o semibold.

      Questo perché l'immagine deve essere vista all'interno del carattere. Se è molto fine, la consistenza sarà appena percettibile. Hai anche la possibilità di usare i caratteri. Ricorda solo che lo sfondo di questo deve essere trasparente affinché la tecnica funzioni.

      scelta della trama

      Per aggiungere texture al testo in After Effects devi avere l'immagine di riferimento. Questo è quello che darà la consistenza al tuo testo. Dopo averlo scelto, importalo nel documento. Si consiglia di modificare il nome del livello per non confondersi. Quindi adatta le dimensioni dell'immagine al testo che desideri progettare.

      È importante che i livelli siano in ordine affinché la tecnica di texturing del testo in After Effects funzioni correttamente. La sua organizzazione dovrebbe essere la seguente: sopra ogni cosa dovrebbe andare l'immagine che darà consistenza al testo, seguita dal testo stesso e alla fine lo sfondo a colori piatti.

      Crea una maschera da taglio

      Questo passaggio è dove avviene la magia. La prossima cosa che devi fare è selezionare il livello dell'immagine e fare clic su di esso con il tasto destro del mouse. Nel menu concettuale che apparirà, individua l'opzione “Crea maschera di ritaglio ” e selezionala.

      Fatto, ecco com'è facile dare consistenza ai testi in After Effects. Ora devi solo regolare l'immagine in base a come vuoi che appaia nel testo, puoi ingrandirla, ridurla, cambiarne la direzione, tra le altre regolazioni.

      Infine, resta da definire il colore di sfondo. Puoi lasciarlo vuoto com'era in origine, cambiarlo in un colore che si adatta di più al design o rimuoverlo per utilizzare il testo con texture in altri documenti.

      Leggi  Come creare e pubblicizzare le mie storie su Instagram - Guida utile

      Ci sono mille e una opzioni che puoi applicare quando usi questa tecnica. Tante quante immagini e trame esistono. Puoi fare in modo che il tuo testo abbia un effetto acquerello o qualche altro disegno che attiri la tua attenzione.

      Inoltre, puoi utilizzare diverse trame contemporaneamente, devi solo trovare e importare più immagini e sovrapporle usando lo strumento trasparenza. È tutta una questione di pratica e di lasciar correre la tua immaginazione . Cosa aspetti a provarlo?

      Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

      Go up

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul web. Se continui ad utilizzare questo sito, lo assumeremo Maggiori informazioni