Come impedire alla mia ragazza o al mio partner di seguirmi su Google Maps dal proprio cellulare o cellulare - Guarda come è fatto

Settembre 13, 2021

La fiducia dovrebbe essere la base di ogni relazione, tenendo presente questo vogliamo ricordarti che hai dei diritti. All'interno di questi diritti, c'è il diritto alla privacy e che questa sia rispettata , ogni tipo di molestia o violazione della tua privacy è totalmente respinta da parte nostra.

Se ritieni che il tuo partner stia spiando la tua posizione tramite il tuo cellulare, qui ti insegneremo come impedire alla tua ragazza o al tuo partner di rintracciarti su Google Maps dal proprio cellulare o cellulare . Ricorda che in questo caso puoi rivolgerti alla polizia prima che la situazione peggiori.

    Índice

      Controllo gestione dispositivi

      Per capire come sia possibile che il nostro partner, o chiunque abbia un leggero accesso al nostro cellulare, sia in grado di seguire con precisione le nostre tracce . Dobbiamo accettare che i nostri dispositivi mantengano una cronologia molto accurata delle nostre posizioni recenti.

      Per verificarlo, non ci resta che dare un'occhiata alla nostra cronologia delle posizioni che è nel nostro account Google, attraverso questo account, le persone sono in grado di avere accesso remoto al nostro dispositivo mobile che, per impostazione predefinita, è troppo permissivo.

      Grazie alla funzione denominata " Gestione dispositivi " è possibile tracciare i dispositivi associati, cancellarli da remoto o addirittura farli squillare, ad esempio in caso di smarrimento in casa nostra.

      Quindi non condividi la tua posizione con Google

      Che tu non condivida la tua posizione con google è molto importante per il nostro obiettivo, disattivando la cronologia delle posizioni e il gestore dei dispositivi remoti otterremo un po' più di privacy.

        Leggi  Sincronizza Google Foto con Esplora file del PC

        Il tuo account Google è solo tuo

        L'account Google è direttamente correlato al corretto funzionamento delle app sul nostro dispositivo. È meglio mantenere il tuo account Gmail limitato e solo questo è l'account registrato sul dispositivo.

        A volte, per risparmiare sull'acquisto di app, potremmo utilizzare un account condiviso con il nostro partner, questo ovviamente offre a quel partner un ottimo accesso al nostro dispositivo. Ricorda, il costo di Google deve essere strettamente personale.

        La cosa migliore, nel caso in cui pensi che il tuo partner ti spii, è che riavvii il telefono da 0 , è un po' drastico, sì, ma se deve essere necessario, puoi ricorrere a questa misura. Certo, puoi recuperare o ripristinare le tue app importanti, devi solo fare una copia di backup sulla tua scheda SD.

        Altre misure per mantenere segreta la mia posizione

        Naturalmente, tutto quanto sopra può sembrare da molto utile a un po' macchinoso, soprattutto se supponi solo che il tuo partner ti spii, in ogni caso, se lo fa, nel momento in cui disattivi i permessi dell'amministratore del dispositivo o smetti di fornire lui l'accesso all'account Google potrebbe sollevare alcuni sospetti .

        Per evitare ciò, puoi prendere altre misure, come quelle fornite da alcune app per inviarti una posizione falsa , evitando così problemi con il tuo partner o anche, può essere utile in ogni caso che tu voglia che pensino che sei da qualche parte altro .

        Mantieni il tuo telefono privato e per uso personale

        Questa sarebbe la prima linea di difesa per la nostra privacy sul dispositivo mobile. Ricorda che far sapere al tuo partner che il tuo dispositivo mobile è tuo e che puoi decidere se lasciarlo manipolare o meno , è una tua decisione.

        Leggi  Come fare soldi e diventare un influencer caricando video su Youtube

        Un buon blocco del telefono possono essere i nuovi metodi come il riconoscimento facciale o delle impronte digitali , in ogni caso, per i dispositivi che ne sono sprovvisti, dovrebbe bastare un buon pattern di sicurezza o qualche chiave non semplice.

        Lascia un commento

        Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

        Go up

        Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul web. Se continui ad utilizzare questo sito, lo assumeremo Maggiori informazioni