Come eseguire il root o il root del tuo cellulare Android con SuperSu e TWRP - Guida completa

Settembre 13, 2021

Il sistema operativo Android è basato su Kremel e le sue caratteristiche sono simili a Linux. Come ogni sistema, richiede operazioni e azioni che richiedono un SuperUser.

Forse hai sentito parlare dell'accesso root o del rooting del tuo dispositivo Android. Naturalmente, ci sono molti strumenti che ti consentono di eseguire il root del tuo cellulare Android. Tra questi c'è SuperSU , quindi questo post spiegherà come eseguire il root o il root del tuo cellulare Android con SuperSu e TWRP.

    SuperSU è uno degli strumenti più popolari utilizzati per eseguire il root o il root dei telefoni Android . Attualmente è stato aggiornato e viene fornito con il supporto per Android Nougat.

    Il creatore di questa applicazione Chainfire ha menzionato in Google che questa nuova versione include il supporto per Android Nougat e alcune nuove funzionalità. SuperSu ora supporta i dispositivi con framework ARMv8 (62 bit e 64 bit). Garantisce persino il supporto per ARMv5, ARMv6, ARM7.

    Prima di continuare a parlare di questo strumento, è importante che tu sappia qualcosa in più su in cosa consiste Root. Sebbene la radice sia poco utilizzata negli ultimi anni. Tuttavia, è ancora pratico quando si tratta di apportare alcune modifiche al dispositivo . In questo post spiegheremo il metodo più efficiente e semplice per eseguire il root di qualsiasi dispositivo.

    Cos'è la radice?

    Il sistema operativo Android è basato sul software Linux gratuito , un sistema operativo che offre l'accesso root, che equivale all'amministratore di Windows per l'utente. L'utente root ha accesso all'intero sistema operativo e può apportare qualsiasi modifica. Tuttavia, i dispositivi Android vengono forniti per impostazione predefinita senza accesso root e alcune applicazioni non funzionerebbero senza tale accesso.

    Leggi  Come aprire un account AWS Educate? - Amazon Web Service Educate (esempio)

    Come altri sistemi operativi mobili, Android limita l'accesso alle App in determinate aree di sicurezza, ovviamente per motivi di sicurezza.

    Ogni sistema Android ha un account utente root; e non esiste un modo interno per accedervi. Ovviamente, root è il modo per accedere a quell'account utente. Questo è paragonato al jailbreak di un iPhone o iPad , tuttavia, va notato che il jailbreak e il root sono molto diversi.

    Avere l'accesso root ti consente di fare un'ampia varietà di cose utili. Puoi rimuovere il bloatware sul tuo dispositivo mobile; eseguire un firewall. Consenti il ​​tethering, indipendentemente dal fatto che il tuo operatore lo abbia bloccato. Esegui manualmente un backup del sistema e utilizza una serie di impostazioni che richiedono un accesso al sistema di basso livello.

    Índice

      Quali sono i rischi del rooting di un cellulare Android?

      Come già sappiamo, il rooting di un telefono è un processo che permette di avere la possibilità di compiere più azioni, ma questo può comportare alcuni rischi.

      Tra alcuni rischi abbiamo:

      • Può danneggiare il software:

        quando fai il root del tuo telefono dovresti assicurarti di metterlo nelle mani di una persona che lo sa, altrimenti il ​​rischio di non seguire correttamente tutti i passaggi è così grave che puoi arrivare al punto di lasciare l'inutilizzabile Telefono.
      • Elimina la garanzia

      Per quanto sopra, in fase di rooting del dispositivo, il contratto di garanzia con i produttori viene automaticamente eliminato.
      Se qualcosa va storto con il telefono, non ci sarà soluzione e non potrai recuperarlo, ovviamente l'azienda non sarà responsabile e quindi non ti fornirà un altro cellulare.

      Leggi  Come mettere o accendere la torcia o il flash per i miei video TikTok

    1. Ingresso di malware Durante il rooting di un telefono puoi dire che è quello di liberarlo consentendo l'accesso ai dati senza restrizioni, e avendo questa opzione c'è del malware che potrebbe entrare attraverso alcune applicazioni che hai già installato . Quindi devi stare attento con i pagamenti e altre azioni che esegui sul tuo dispositivo
    2. Impossibile accedere ad alcune applicazioni
    3. Poiché ci sono alcune applicazioni che richiedono il root del dispositivo per eseguire alcune funzioni, ci sono altre applicazioni che non funzionano sui telefoni con root. Tra queste applicazioni abbiamo Google Play e applicazioni che si riproducono con copyright.

      Installa SuperSu e TWRP per eseguire il root di un cellulare Android

      Effettuare il root di un dispositivo utilizzando SuperSU è molto semplice, dobbiamo tenere presente che questo metodo di rooting viene eseguito quando il telefono o il tablet ha i seguenti sistemi operativi:

      • Android 4.4 KitKat
      • Android 5.1 Lollipop
      • Android 6.0 Marshmallow
      • Android 7.1 Torrone

      O Android superiori, la prima cosa che dobbiamo fare è: Nel caso in cui lo farai tramite un computer, devi aprire il browser che preferisci Google Chrome, Firefox, tra gli altri, una volta lì devi cercare SuperSU .ZIP , Recupero TWRP.

      Dopo aver scaricato queste due applicazioni, devi trasferirle nella memoria interna del tuo dispositivo tramite il cavo USB.

      In caso di farlo tramite il dispositivo, è necessario eseguire la stessa procedura e salvarlo nella nostra cartella preferita.

      Si consiglia di non scaricarlo dal Play Store, poiché Google.Inc. Non consente il rooting sui dispositivi Android, il SuperSU che trovi nel Play Store arriva con il rooting disabilitato.

      Leggi  Come disabilitare l'organizzazione automatica delle cartelle in Windows 10

      Una volta che queste applicazioni si trovano nella memoria del nostro dispositivo, devi spegnere il dispositivo e riaccenderlo accedendo al menu Ripristino utilizzando i pulsanti del volume, il pulsante di accensione e il pulsante home su alcuni dispositivi.

      Una volta avviato il telefono in modalità di ripristino, dobbiamo selezionare l'opzione Installa aggiornamento tramite scheda SD (Installa aggiornamento per scheda SD), individueremo dove abbiamo lasciato il nostro ripristino TWRP, scorrendo dall'alto verso il basso con i pulsanti del volume e premendo il pulsante di accensione accettare.

      Individueremo il programma di installazione di TWRP Recovery, lo installeremo e il nostro dispositivo si riavvierà in modalità "Recovery TWRP", che ci consentirà di installare SuperSU.

      Situato nel menu TWRP, che è molto simile al tradizionale menu Recovery, in questo menu posizioneremo il SuperSU nella cartella in cui lo abbiamo salvato, procederemo anche all'installazione e una volta installato SuperSU il nostro dispositivo si riavvierà e saremo in grado di vedere una nuova applicazione installata nel nostro menu dell'applicazione chiamata SuperSU, la avviamo e attiveremo il root.

      Quando si avvia un'applicazione root, dobbiamo autorizzare e concedere i permessi di root dalla nostra applicazione SuperSU.

      Esistono varie App di root che possiamo utilizzare con tante ottime utility, ricordati di usarle con cautela e responsabilità.

      Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

      Go up

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul web. Se continui ad utilizzare questo sito, lo assumeremo Maggiori informazioni