Come disabilitare l'organizzazione automatica delle cartelle in Windows 10

Novembre 30, 2020

Windows 10 è l'ultimo sistema operativo creato da Microsoft, è considerato come l'unificazione di tutti i sistemi operativi creati dall'azienda su un'unica piattaforma. Può essere utilizzato gratuitamente per gli utenti che hanno già utilizzato sistemi operativi precedenti.

Va inoltre notato che in questo sistema è possibile disabilitare l'organizzazione delle cartelle . A sua volta, questa organizzazione è un modo per strutturare le cartelle per facilitare la loro posizione, puoi anche mantenere un'organizzazione per tipo di dati, attività di ricerca o documentazione.

È importante ricordare che questo sistema può essere utilizzato su smartphone, PC, Xbox e tablet. Inoltre, questo sistema operativo fornisce un'interfaccia Windows aggiornata che si concentra sul menu di avvio e crea un'esperienza intuitiva per gli utenti da lì.

Índice

    Scopri come disabilitare l'organizzazione automatica delle cartelle

    Questo sistema operativo è il più recente e altamente organizzato, per questo motivo porta l'organizzazione automatica delle cartelle . Ma per molti utenti questa opzione non è la loro preferenza, perché non gradiscono che i loro file vengano organizzati automaticamente se non preferiscono mantenere il controllo e farlo manualmente.

    Per questo motivo, di seguito verranno illustrati i passaggi da seguire per disattivare l'organizzazione automatica delle cartelle in Windows 10.

    Passaggi per disabilitare l'organizzazione automatica delle cartelle

    Per prima cosa devi andare nel menu , scrivere la parola "esegui" e questo programma aprirà automaticamente una finestra in cui deve essere posizionato il comando "regedit". Questi record possono essere modificati se lo desideri.

    Quindi è necessario navigare nel pannello di sinistra fino a trovare il seguente percorso o indirizzo: HKEY_CURRENT_USER \ Software \ Clases \ Configuration \ localSoftware \ Microsoft \ WindowsShell .

    Una volta individuato, è necessario eliminare la sottochiave Borse e tornare al pannello di sinistra fino a trovare il percorso: HKEY_CURRENT_USER \ Software \ Microsoft \ WindowsShell , anche la sottochiave deve essere eliminata.

    Leggi  Come migliorare il raffreddamento del mio PC per ridurre la temperatura elevata

    Quindi è necessario individuarlo in un altro percorso, che è: HKEY_CURRENT_USER \ Software \ Microsoft \ WindowsShell \ NoRoam , ed eliminare la sottochiave Successivamente, quando si esegue questo processo nelle tre cartelle, l'editor del registro deve essere chiuso .

    Quindi devi aprire il menu di avvio e fare clic sull'opzione di riavvio, in modo che le modifiche vengano apportate. Inoltre, devi scaricare disable-auto-arrange.zip ed estrarre i file da esso.

    Successivamente, esegui il programma disableautoarrange.re per aggiungerlo al tuo registro. Una volta terminato questo processo, devi aprire il PC e chiuderlo. Infine devi riavviare Windows Explorer .

    Dopo aver completato correttamente tutti i passaggi, l'organizzazione automatica dovrebbe essere disabilitata. In questo modo puoi organizzare liberamente le tue cartelle con i file corrispondenti.

    Metodo 2 per disabilitare l'organizzazione automatica

    Va notato che Windows 10 Explorer non consente agli utenti di modificare , spostare o personalizzare le cartelle . Pertanto, se provi a spostare una cartella da un sito a un altro per organizzazione o per avere i tuoi file meglio strutturati, lo stesso sistema li restituirà al sito di origine.

    A sua volta, il sistema stesso non offre un'opzione per disattivare questa configurazione, per questo motivo il processo deve essere eseguito dal registro di Windows stesso , in questa sezione è necessario apportare alcune modifiche.

    Allo stesso modo, è importante notare che l'utente deve prima creare una copia di backup del registro di sistema nel caso in cui un passaggio vada storto o venga commesso un errore. In questo modo verrà eseguito il backup dei dati e tutto tornerà come prima delle modifiche.

    Allo stesso modo puoi disattivare l'organizzazione automatica scaricando un file .bat. Puoi scaricarlo tramite questo link , contiene le istruzioni che è necessario seguire per effettuare le modifiche nel registro di Windows.

    Leggi  Come creare un account Nintendo Network da collegare a 3DS o Wii?

    Dopo averli scaricati, è necessario decomprimere il file e fare doppio clic sul file Disable-Auto-Arrange.bat . Questo implementerà automaticamente le modifiche nel registro di Windows per disabilitare l'organizzazione automatica delle cartelle.

    Speriamo che questo articolo ti sia stato utile. Ci piacerebbe avere tue notizie. Sei riuscito a disabilitare l'organizzazione automatica delle cartelle in Windows 10? Conosci un altro metodo che consente questa azione? Lasciaci le tue risposte nei commenti.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up

    Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul web. Se continui ad utilizzare questo sito, lo assumeremo Maggiori informazioni