Come creare ed eseguire una tabella Anova in un foglio di calcolo Excel passo dopo passo

Luglio 24, 2021

Microsoft Excel è stato senza dubbio uno degli strumenti più utilizzati da aziende e società commerciali sia nazionali che internazionali, diventando un alleato fondamentale quando si effettuano somme e fogli di calcolo all'interno dei conti di dette società.

Permettendoci di svolgere varie funzioni come tabelle di dati, anche grafici e possiamo persino creare una pagina web con Excel , utilizzando questo strumento risparmieremmo tempo e persino denaro nella gestione di account e dati specifici di cui abbiamo bisogno ad un certo punto.

Tutti quegli utenti che devono realizzare progetti legati all'area dei dati numerici, potendo ottenere rendimenti elevati ed efficienti all'interno delle loro attività, potendo utilizzare formule , sin dal suo lancio ha raggiunto grandi utilizzi da parte di più persone, e fino ora non ha declinato il suo rango.

Ecco perché dobbiamo conoscere ciascuna delle sue funzioni e caratteristiche in modo che quando le utilizziamo, il processo sia molto più immediato e avremmo già una conoscenza di base dell'uso dello strumento che per alcune persone è complicato da usare, ma per altri è semplice.

Ecco perché, in questo articolo, spiegheremo i passaggi per creare ed eseguire una tabella Anova in un foglio di calcolo Excel in modo facile e veloce.

Indice ()

  1. Caratteristiche principali di Excel
  2. Come calcolare una tabella ANOVA in Excel
  3. Dati per eseguire un'ANOVA unidirezionale in Excel
  4. Formule per realizzare un tavolo ANOVA
  5. Interpretazione dei risultati di un ANOVA
    1. Valore di F nella mia tabella ANOVA
  6. Vantaggi dell'utilizzo di Excel per una tabella ANOVA
Índice

    Caratteristiche principali di Excel

    Excel contiene molteplici funzionalità che ci aiutano a svolgere le nostre attività con maggiore sicurezza e, naturalmente, facilità, tra queste abbiamo le celle, che fanno parte della griglia nel nostro documento Excel , le informazioni che vogliamo analizzare, aggiungere o sottrarre, li posizioniamo all'interno di celle, che sono identificate da lettere e numeri all'interno del foglio di calcolo.

    Leggi  Come attivare la modalità oscura o la modalità notturna in Signal passo dopo passo

    Ovviamente, quando entriamo in Excel, abbiamo il foglio di lavoro, che è quello che contiene le griglie complete in cui sono presenti le celle, la cosa migliore è che i fogli di lavoro possono essere personalizzati con una firma o un nome, in basso a sinistra .

    Contiene anche i 'nastri di opzioni', che sono le icone che appaiono nella parte superiore del foglio Excel, permettendoci di posizionare colori personalizzati, possiamo anche ombreggiare i bordi delle celle, essendo un menu visivo e permanente che noi può utilizzare da qualsiasi modo vogliamo.

    Se vogliamo creare tabelle di dati strutturali, Excel è l'opzione migliore, permettendoci di accedere a righe e colonne per una migliore gestione dello strumento, facilitando il nostro lavoro da svolgere a un certo punto in vari modi.

    Come calcolare una tabella ANOVA in Excel

    Questa opzione di Anova in Excel è molto utilizzata dagli utenti, ottenendo ottimi risultati, la prima cosa che dobbiamo fare è entrare in Excel e andare al menu visivo che si trova nella parte superiore del nostro documento.

    Quindi, cerchiamo l'opzione che indica "strumenti" e premiamo lì, quindi altre opzioni verranno suddivise e clicchiamo su "analisi dei dati", quindi facciamo clic su "Anova" e selezioniamo e se si tratta di "due fattori" con replica" o "due fattori senza risposta" e abbiamo premuto "accetta".

    Il prossimo passo è scrivere l'intervallo di celle che vogliamo usare e ovviamente scrivere nella finestra di dialogo il numero di casi per condizione in "righe per campione", quindi otterremo una casella di testo, che indica "intervallo di output" 'dove dobbiamo aggiungere dove vogliamo che siano inclusi i dati 'Anova'.

    E pronto, facciamo clic su "accetta" ed Excel fornirà automaticamente i risultati che si trovano dove li abbiamo inseriti in precedenza.

    Dati per eseguire un'ANOVA unidirezionale in Excel

    I dati ci permettono di analizzare casi specifici che vogliamo approfondire su una determinata situazione. Nell'esempio seguente possiamo osservare le dinamiche di raccolta dei dati per poter misurare le variabili all'interno di un'ipotesi.

    Successivamente, presenteremo i voti di cinque gruppi di studenti, tutti studenti della stessa materia, con lo stesso materiale fornito, stessi esami applicati ma con un insegnante diverso. Applicheremo un'analisi della varianza per determinare con quale insegnante si abbassano i voti.

    Gruppo 1 Gruppo 2 Gruppo 3 Gruppo 4 Squadra 5
    10 15 20 10 12
    15 10 18 15 13
    15 14 16 14 14
    18 12 15 20 20
    13 18 14 14 18
    20 16 16 15 14
    10 20 4 16 16
    12 7 10 18 18
    5 12 12 19 19
    14 18 13 20 17
    10 20 10 20 11
    10 20 16 15 10
    16 12 10 18 15
    19 5 10 17 14
    15 10 11 16 11
    10 7 9 15 16
    10 9 8 11 14
    17 10 10 10 18
    7 16 10 5 20
    16 15 15 6 14
    15 12 17 8 15
    20 11 19 14 12
    8 11 20 16 13
    12 8 20 14 14
    13 12 13 15 15
    10 20 11 1 20
    10 7 16 10 11

    Dopo aver disegnato la nostra tabella con i dati in EXCEL andiamo alla scheda 'DATI' e scegliamo lo strumento 'Analisi dati', quindi nella scheda pop-up selezioniamo 'Analisi della varianza di un fattore' nella finestra successiva specifichiamo i dati range che vogliamo fare (Input range) per questo passaggio selezioniamo l'intera tabella con i dati, senza dimenticare di selezionare le 'Etichette nella prima riga'. Quindi in una cella separata selezioniamo l'intervallo di output. Termina cliccando su 'Accetta' e mostrando la nostra analisi.

    Formule per realizzare un tavolo ANOVA

    ASTRATTO
    Gruppi Conto Somma Media Varianza
    Gruppo 1 27 350 12,96296296 15,72934473
    Gruppo 2 27 347 12,85185185 20,20797721
    Gruppo 3 27 363 13,44444444 17,25641026
    Gruppo 4 27 372 13.77777778 22,94871795
    Squadra 5 27 404 14,96296296 8.806267806
    ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI
    Origine delle variazioni Somma dei quadrati Gradi di libertà Media dei quadrati F Probabilità Valore critico per F
    Tra gruppi 77,73333333 4 19,43333333 1,143827347 0,338888141 2,441350263
    All'interno dei gruppi 2208.666667 130 16,98974359
    Totale 2286,4 134

    Interpretazione dei risultati di un ANOVA

    Seguendo correttamente i passaggi precedenti potremo avere un risultato soddisfacente nei casi che vogliamo analizzare. Questa interpretazione è la varianza di diverse ipotesi che possono essere presentate all'interno di una data situazione.

    Se osserviamo la probabilità, ci ha dato un intervallo basso di 0,33 o arrotondiamo a 0,40, il che significa che in almeno uno dei gruppi c'è una differenza minima. Studiando i dati medi ci si può rendere conto che il 'Gruppo 2' ha un voto inferiore rispetto al resto, anche se non molto diverso dal 'Gruppo 1', il che significa che i docenti assegnati a queste aule potrebbero non essere compresi molto bene.

    Valore di F nella mia tabella ANOVA

    Questo valore indica le statistiche di due varianze che possono avere valori maggiori o minori a seconda dei dati rispetto alla misura effettuata . Osserviamo che il valore di F è 1,15 arrotondamento, il che ci fa capire che la variazione è minima.

    Vantaggi dell'utilizzo di Excel per una tabella ANOVA

    Uno dei maggiori vantaggi è che si tratta di uno strumento completamente versatile e ben funzionante, che ci consente di selezionare intervalli di celle , di poter creare moduli dati , diventando una piattaforma indispensabile all'interno del luogo di lavoro a livello macro.

    Leggi  Processore: caratteristiche, definizione e tipi. Utilità

    Un'altra cosa positiva di Excel è che ci permette di aggiungere o inserire vari grafici , come barre, grafici a torta, possiamo persino posizionare immagini e organigrammi all'interno del foglio che stiamo utilizzando in questo momento.

    Quello che prima ci costava ore, con Excel sarà molto più semplice, poiché ha un'interfaccia estremamente efficiente per lavorare in diverse aree e svolgere diverse funzioni.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up

    Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul web. Se continui ad utilizzare questo sito, lo assumeremo Maggiori informazioni