Come controllare e disattivare l'allarme nella mia azienda o in casa quando viene attivato accidentalmente

Aprile 27, 2021

La sicurezza è un aspetto molto rilevante oggi, sia per prevenire i furti in luoghi come la casa, il lavoro, tra gli altri , o per evitare incidenti dovuti a guasti domestici (incendi, guasti elettrici), controllare l'accesso a determinati luoghi. In generale, tutti questi aspetti sono solitamente monitorati o controllati da dispositivi di diversa natura come i sistemi di allarme.

Allo stesso modo, è importante notare che esistono vari sistemi di allarme (contro incendi, controllo degli accessi, sorveglianza, tra gli altri) e per questo vengono utilizzati vari sistemi e applicazioni a seconda del fornitore di servizi. Tuttavia, in ognuno di questi sistemi, è possibile manipolare i sensori e gli attuatori in base alle proprie esigenze. Quindi in questo post ti mostreremo come controllare e disattivare l'allarme nella tua azienda o in casa quando viene attivato accidentalmente.

Índice

    Controllo del sistema di allarme in base alla sua natura

    I sistemi di allarme sono classificati in diverse tipologie , in questo post nominerò i più conosciuti, compresi quelli assistiti dotati di App per esecuzione da automazione; Inoltre, avrete i classici sistemi controllati da pannelli localizzati e telecontrollo. In entrambi i casi, sarà utile sapere che è necessario un elemento intermedio per controllare l'attivazione e la disattivazione degli allarmi nella propria abitazione o azienda.

    Nel caso dei dispositivi più recenti, la maggior parte obbedisce a progetti orientati al controllo domotico. A questo punto è possibile accedere alle informazioni relative al concetto e alla funzione della domotica come branca dell'elettronica per comprendere meglio il termine. Inoltre, questi dispositivi di solito funzionano in vari software di controllo o gestione per apparecchiature legate alla protezione della casa o dell'azienda.

    In questo senso, potrai accedere a queste nuove apparecchiature come fonte di sicurezza per la tua casa o per i tuoi locali, a seconda delle esigenze che hai; poiché non solo funzionano per fornire il controllo degli accessi che è un elemento molto importante, ma ti consentiranno, tra le altre cose, anche di monitorare gli stati dei sensori che forniscono informazioni sulla presenza di fuoco, fumo, intrusi, tra gli altri.

    Leggi  Qual è il miglior browser anonimo o privato per navigare in Internet?

    Alcuni dei dispositivi più utilizzati per svolgere questa operazione sono i Sonoff Basic, sicuramente sarà utile sapere come installare e configurare il Sonoff per la gestione degli allarmi . In questo senso, dovresti sapere che avrai bisogno di uno smartphone per controllare la tua attrezzatura . D'altra parte, avrai le apparecchiature come i centri di allarme antincendio che sono comunemente gestiti da telecomando.

    Come disattivare l'allarme in caso di attivazione accidentale

    Nel caso di dispositivi nuovi, solitamente si utilizza un software come Google Home per controllare l'apparecchiatura , quindi è necessario accedere dal proprio smartphone per disattivare l'allarme in caso di attivazione accidentale; tuttavia, se si dispone di un dispositivo Sonoff Basic come hardware per alimentare l'allarme, è possibile riavviare direttamente dal pannello dell'apparecchiatura. Questo, nonostante sia un esempio, si applica a molte delle apparecchiature attualmente disponibili sul mercato per svolgere compiti di allarme.

    D'altra parte, troverai dispositivi più vecchi come centrali antincendio o sistemi di sicurezza che funzionano tramite telecomando . In questi casi la disattivazione dell'allarme deve essere effettuata tramite telecomando. Tuttavia, troverete casi in cui per motivi di batteria scarica, sia nel controllo che nell'allarme stesso, perdono la capacità di eseguire il comando su queste apparecchiature ed è necessario riavviare o sostituire la batteria.

    In ogni caso dovresti sempre provare a disattivare da remoto gli allarmi (Tramite telecomando, Smartphone) e se questa non dovesse avere effetto, avrai la possibilità di disattivazione locale (Sul dispositivo) tramite un pulsante di batterie in caso di necessità. Sul mercato troverai anche apparecchiature di allarme che puoi configurare per disattivare tramite messaggi di testo predeterminati con parole chiave.

    Leggi  Come creare e aggiungere un pulsante di pagamento Paypal sul mio sito web - Passo dopo passo

    Infine, se vuoi integrare le informazioni fornite, puoi visitare la pagina ufficiale di Google Home Assistant dove vedrai come effettuare le impostazioni utilizzando questo software di controllo per apparecchiature domotiche, dove potresti collegare perfettamente i tuoi allarmi.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up

    Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul web. Se continui ad utilizzare questo sito, lo assumeremo Maggiori informazioni