Come attivare e abilitare la modalità Tema o Dark in Google Calendar e Google Keep

Dicembre 2, 2021

Molte delle app di Google vengono aggiornate e all'avanguardia con l'abilitazione del tema scuro. Bene, ora puoi attivare la modalità oscura in varie applicazioni del tuo cellulare Android . Ed è che anche Google Calendar e Google Keep ti offrono questa funzione. In questo articolo ti diremo come attivare e abilitare la modalità oscura in Google Calendar e Google Keep e a cosa servono queste applicazioni.

Come attivare e abilitare la modalità Tema o Dark in Google Calendar e Google Keep

    Índice

      Attiva e abilita la modalità oscura in Google Keep e Google Calendar

      Queste app sono state create, come molte altre, per aiutarti a semplificarti la vita; Nel caso di Google Keep, ti aiuta a organizzare tutte le tue informazioni e idee personali attraverso note di testo o immagini; che può essere sincronizzato bene con Google Drive; in modo che tu possa accedervi ovunque tu sia, sapendo che sarà in un luogo sicuro.

      Anche questa applicazione può aiutarti a creare notifiche o promemoria; puoi farglielo ricordare nel giorno e nell'ora che vuoi, che sia tra due giorni, una settimana e così via.

      D'altra parte, Google Calendar è un'eccellente applicazione di calendario e agenda elettronica, in cui puoi sincronizzare i tuoi contatti Gmail con l'applicazione, in modo da poterli invitare o condividere eventi con loro. Inoltre, puoi allegare o collegare file a un evento di Google Calendar ; oltre ad aggiungere note ed eventi da ricordare, aggiungere brevi argomenti per renderlo più facile da ricordare.

      Inoltre, puoi adattare il modo in cui visualizzi il tuo calendario, che può essere settimanale, mensile o sotto forma di agenda, come preferisci. Ed ora, per queste due ottime applicazioni è stata adattata anche la nuova interfaccia della modalità oscura, scopri come fare in semplici passaggi.

      Leggi  Come caricare la batteria di un drone Quante ore caricare la prima volta?

      Google Calendar e Google Keep

      La prima cosa da fare è entrare nell'applicazione Google Calendar e andare nella parte delle impostazioni; Nella sezione Generale vedrai un elenco di configurazioni che puoi effettuare, inclusi i Temi, dove puoi scegliere tra chiaro, scuro o impostato in base al risparmio della batteria; Seleziona la seconda opzione e il calendario con il tema scuro sarà pronto , con le date o le note evidenziate con colori blu-verdi.

      Nel caso di Google Keep, devi entrare anche nell'applicazione, aprire il menu a tendina in alto a sinistra, e andare nelle impostazioni; e nella sezione delle opzioni di visualizzazione vedrai diverse impostazioni disponibili, tra cui quella di abilitare il tema scuro, che , come l'applicazione precedente, ti mostrerà un tema scuro sullo sfondo, con lettere blu e bianche.


      Ricorda che l'attivazione di questa nuova interfaccia in modalità oscura porta benefici; Oltre a essere più gradevole alla vista, ci aiuta a prevenire problemi visivi esponendoci a lungo alla luminosità bianca e blu degli schermi, quindi anche a ridurre i problemi di disturbo del sonno esponendoci a quella luminosità prima dormire; quindi da quel lato è una buona ragione per avere il tema oscuro.

      Un altro vantaggio dell'attivazione della modalità oscura del tuo iPhone per risparmiare la batteria è quello di dare al tuo cellulare una lunga durata. Bene, se vai al bilanciamento della batteria, vedrai che ciò che consuma di più la batteria è la luminosità bianca dello schermo, quindi risparmierai fino al 60% della batteria, il che non è male per noi.

      Quindi in questi semplici modi puoi attivare la modalità oscura in Google Calendar e Google Keep; Alcune applicazioni che non possono mancare sul tuo telefonino, in quanto ti aiutano a organizzare tutte le attività che devi fare ogni giorno.

      Leggi  Come accettare o rifiutare tutte le richieste di amicizia su Facebook

      Inoltre, non dimenticare che l'attivazione di questa interfaccia può essere molto vantaggiosa per la vista e il sonno, nonché per risparmiare la batteria del cellulare. Se ti è piaciuto questo articolo, non dimenticare di lasciare i tuoi commenti in fondo alla pagina.

      Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

      Go up

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul web. Se continui ad utilizzare questo sito, lo assumeremo Maggiori informazioni