Come aggiungere un calendario mensile a una pubblicazione in Microsoft Publisher

Ottobre 27, 2020

I calendari sono ottimi strumenti di organizzazione. Sono disponibili in commercio. Puoi trovarlo in diversi modi, in dimensioni e in diversi programmi come Word , che possono aiutarti nella tua giornata.

Microsoft Publisher ti dà la possibilità di creare il tuo calendario, in un'ampia varietà di design e modelli , che ha anche la possibilità di aggiungere immagini e testi diversi. In questo post vogliamo darti le istruzioni complete in modo che tu possa progettare un calendario all'interno dell'applicazione Microsoft Publisher .

Índice

    Come creare il calendario in Microsoft Publisher

    1. Inizia creando un nuovo file all'interno dell'applicazione. Successivamente, procedi alla selezione dell'opzione "Calendari" . Lì troverai un ampio elenco di pubblicazioni, tra le quali puoi scegliere. È qui, dove il pannello ti mostrerà diverse opzioni riguardo ai modelli che puoi scegliere per il tuo calendario.
    2. Una volta terminato il primo punto, devi scegliere il tipo di calendario che desideri iniziare a creare. Puoi scegliere tra più modelli e design, tra i quali variano i posizionamenti e le dimensioni. Se vuoi vederne uno di default, devi solo cliccare su uno dei template forniti con il programma o che hai progettato in modo che venga mostrato in modalità "anteprima" .
    3. Per aggiungere categorie, foto, parole o qualsiasi dettaglio speciale , è sufficiente fare clic sulla casella di quelle opzioni disponibili che sono disponibili nella barra delle opzioni.
    4. Allo stesso modo, questo è il momento in cui devi iniziare a selezionare la combinazione di colori e caratteri che vuoi che il tuo calendario porti. Puoi farlo trovandoti nel pannello delle attività chiamato " Personalizza ". Lì puoi scegliere diverse combinazioni tra i colori e, allo stesso modo, alcuni caratteri in modo predefinito.
    5. Se vai sul pulsante "Opzioni" puoi determinare se il tuo calendario sarà in posizione verticale, oltre ad aggiungere un tipo di sfondo coerente con esso o se, in mancanza, vuoi che sia posizionato in orizzontale. Qui è possibile modificare, se siete alla ricerca di ogni mese dell'anno per essere visualizzati in una pagina o di ciascuno su una pagina di soli. Se vuoi aggiungere eventi o date personalizzate, questa è la sezione in cui dovresti posizionarlo.
    Leggi  Come ridimensionare l'immagine senza perdere la qualità online

    Con questo, ora puoi aggiungere il calendario alla sezione che desideri e puoi aggiungerlo con il design che ti piace di più.

    Suggerimenti utili da tenere a mente

    Di seguito vogliamo lasciarti alcune importanti informazioni che ti aiuteranno sicuramente durante la creazione e l'edizione del tuo calendario all'interno dell'applicazione Microsoft Publisher.

    • Dovresti sapere che all'interno del programma non puoi modificare alcune delle opzioni dei calendari creati di default. Tuttavia, puoi modificare diversi aspetti importanti come le dimensioni della pagina, il colore e le lettere.
    • Se modifichi la dimensione della pagina all'interno delle "Opzioni calendario" , passerà automaticamente alla categoria "Opzioni pubblicazione" e con questa potresti perdere varie funzionalità con cui influenzare il modo in cui l'intervallo di date viene modificato e applicato.
    • Allo stesso modo, se riesci a modificare un modello preesistente all'interno della piattaforma e viene modificato in modo significativo, diventerà un design , che potrai utilizzare automaticamente in progetti futuri, poiché verrà salvato come un nuovo modello che potrai selezionare dopo averlo salvato dopo aver premuto l'opzione "Salva con nome" che si trova proprio nel menu " File ".
    • Lì sarai in grado di individuarti sull'opzione "Modello di publisher" e lì potrai accedere al menu per salvarlo.

    Quando si procede alla progettazione di un calendario in Publisher, è possibile eseguire una ricerca rapida e individuare un modello simile a quello che si desidera visualizzare nel progetto finale. In questo modo, puoi ridurre al minimo la quantità di modifiche e quindi il lavoro non sarà così pesante.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up

    Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul web. Se continui ad utilizzare questo sito, lo assumeremo Maggiori informazioni