Come aggiornare il BIOS o UEFI della scheda madre del mio PC all'ultima versione? - Guida passo passo

Ottobre 27, 2020

Sappiamo tutti che è necessario mantenere il nostro PC in buone condizioni e aggiornato. In relazione a ciò, è anche importante mantenere aggiornato il BIOS o l'UEFI. Pertanto, in questo articolo imparerai cos'è il BIOS o UEFI , come aggiornarlo e perché è importante e necessario farlo. Forse non hai molta conoscenza di questo argomento, quindi prima di continuare ti invitiamo a sapere cos'è il BIOS, a cosa serve e come funziona, in questo articolo.

Che cos'è BIOS o UEFI e perché è necessario aggiornarlo?

Prima di entrare nell'argomento, devi sapere che sia il BIOS che l'UEFI sono firmware , cioè una porzione di codice che viene archiviata in una memoria separata situata sulla scheda madre del tuo PC.

Il firmware è responsabile dell'avvio, della configurazione e della verifica che l'hardware del computer sia in buone condizioni. Ciò include RAM, dischi rigidi e scheda madre o scheda grafica . Quindi, seleziona il dispositivo di avvio e procedi con l'avvio del sistema operativo, dandogli il controllo del PC.

Tenendo presente questo, il BIOS (Basic Input Output System) o Basic Input and Output System in spagnolo, risiedeva sulla scheda madre del computer e ha iniziato a svolgere i suoi compiti dal momento in cui il PC è stato avviato.

Era un chip o un circuito integrato che memorizza all'interno di una serie di routine software che mettono in funzione il resto dell'hardware della scheda madre.

Parliamo di BIOS in passato perché questo firmware è stato alla fine sostituito dall'UEFI. UEFI (Unified Extensible Firmware Interface) è in realtà il firmware successore del BIOS. Dopo tanti anni era logico che questo fosse obsoleto. Pertanto, diverse società tecnologiche si sono riunite per fondare questo nuovo firmware.

Leggi  Come spostare foto e video dalla memoria interna alla scheda SD?

Quindi l'UEFI esegue fondamentalmente le stesse ma migliorate funzioni del BIOS e alcune nuove. Ad esempio, ha un'interfaccia grafica molto più moderna, un sistema di avvio più sicuro, una velocità di avvio più elevata e il supporto per dischi rigidi più grandi di 2 TB.

È necessario aggiornare il firmware poiché esegue la scheda PC con un processore che prima non poteva essere installato e anche per risolvere problemi di contabilità con determinati tipi di hardware con memorie o schede.

Se ancora non sai come entrare o accedere alle impostazioni del BIOS UEFI in Windows 10, ti invitiamo a fare clic su questo collegamento.

Come aggiornare BIOS o UEFI?

Tenendo presente quanto sopra, è necessario aggiornare l'UEFI, tuttavia, non dovrebbe essere fatto a meno che non sia realmente necessario poiché qualsiasi passaggio sbagliato potrebbe portare al computer, al termine della sua vita attiva.

Passo 1

Scarica il firmware dal sito web ufficiale del tuo dispositivo.

Passo 2

Accedi al menu BIOS O UEFI. Per questo devi solo premere "Elimina" più volte fino a quando non viene visualizzato il menu. Lì vedremo la versione del nostro firmware.

Passo 3

Con queste informazioni possiamo andare alla pagina del nostro provider e verificare se esiste una versione successiva a quella che abbiamo e se è davvero necessario aggiornarla o meno.

Passo 4

Dopo esserci accertati di tutti i dati e aver verificato che dobbiamo aggiornarli, dobbiamo accedere al sito del produttore e nella sezione supporto tecnico e download vedremo se è disponibile un aggiornamento.

Passo 5

Una volta che vediamo che c'è un aggiornamento, lo scaricheremo. Questo file è uno ZIP con la ROM o il firmware pronto per l'installazione rapida e semplice. Se il file nello ZIP è un eseguibile, lo decomprimiamo ed eseguiamo.

Leggi  Come pulire l'interno dell'hardware del mio PC senza aria compressa

Passo 6

Solitamente decomprimerlo ed eseguirlo è sufficiente per aggiornare il BIOS o UEFI. È importante che prima di questo chiudi tutti i programmi che hai aperto poiché potrebbe generare conflitti tra i programmi.

Passo 7

Se il file non è eseguibile, è necessario trasferirlo su una pendrive precedentemente formattata. Quindi, è necessario riavviare il computer, entrare nel BIOS o UEFI e con la pendrive inserita vedrai l'opzione "Advance" . Quindi una procedura guidata ti consentirà di scegliere l'unità in cui si trova il file scaricato. Tutto quello che devi fare è selezionarlo, accettare il processo e scaricare.

E allora in questi semplici passaggi puoi aggiornare il Bios, d'altra parte se vuoi disabilitare l'UEFI del BIOS del tuo PC Windows, continua a leggere questo link.

Puoi imparare altre cose come come configurare il BIOS per l'avvio da USB o CD di Windows , in questo articolo ti insegneremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go up

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul web. Se continui ad utilizzare questo sito, lo assumeremo Maggiori informazioni