Che cos'è WebRTC e come disabilitare o disattivare questo protocollo in Google Chrome e Mozilla Firefox?

Aprile 27, 2021

È molto comune utilizzare i nostri browser per diversi motivi, sia per visualizzare qualsiasi tipo di informazione, sia semplicemente per scaricare un file multimediale, è anche molto utilizzato per comunicare con i nostri conoscenti e famiglie.

Questo è il motivo per cui utilizziamo i browser e in aggiunta a ciò attiviamo una VPN, o qualsiasi estensione che ci piace , ma, nonostante ciò, le infiltrazioni e i rischi nella nostra sicurezza sono molto più comuni oggi e possono verificarsi attraverso i protocolli nei nostri browser come esso è WebRTC, che usiamo quasi tutti i giorni, ma ancora non ne avevamo idea.

Índice

    Cos'è WebRTC?

    Il Real-Time Communication WEB o semplicemente abbreviato WebRTC, non è altro che un protocollo che lazo il mondo nel 2011 che consente ai nostri browser e tutto ciò che implica lo scambio di informazioni di qualsiasi tipo di file multimediale in tempo reale, attraverso un semplicissimo utilizzare l'interfaccia.

    In realtà l'utilizzo di questo protocollo è molto semplice e questa caratteristica è ciò che lo rende un punto fondamentale per generare problemi abbastanza seri nella nostra privacy. Tra questi c'è la possibilità di conoscere il nostro vero IP, nonostante si utilizzi una VPN, una situazione che non accadrebbe davvero se avessimo una navigazione davvero sicura. Oppure consentire al nostro aggressore di influenzare un PC in un modo piuttosto complicato ma efficace.

    Come disabilitare WebRTC nei nostri browser?

    Google Chrome

    Nonostante il fatto che un'ampia varietà di browser ci consenta di utilizzare le modifiche di tutti questi protocolli a nostro piacimento, Google Chrome è una chiara eccezione di tutti, poiché non ci consente di entrare nella configurazione per apportare queste modifiche .

    Leggi  Come scaricare la vernice normale classica in Windows 10

    Per poterli fare è necessario utilizzare un'estensione che miracolosamente ci aiuti a bloccare questo protocollo e quindi la sua disabilitazione. In questo modo si evita la fuoriuscita di informazioni indesiderate, per questo è necessario installare le seguenti due estensioni per garantire una protezione eccellente.

    E 'necessario aprire il nostro browser e una volta dentro, andare sulla barra di ricerca e su google « Google web store «, nello store basta inserire il nome delle estensioni che sono « WebRTC Leak Prevent » e « WebRTC Network Limiter »Ognuno singolarmente, devi fare clic su dove dice« aggiungi a Google «.

    Una volta terminato il download, non ti resta che accettare i permessi richiesti, e infine andare sull'icona di questa estensione che si trova nella parte in alto a destra della barra degli strumenti e non resta che « attivarla» .

    Firefox

    In questo browser le cose sono abbastanza semplificate per noi perché in questo abbiamo le opzioni avanzate , che ci permetteranno di disattivare l'uso di questi protocolli in essi, senza la noiosa necessità di installare alcun tipo di estensioni.

    Una volta all'interno del browser dobbiamo andare alle sue impostazioni avanzate , e questo si ottiene rapidamente, utilizzando la barra di ricerca, dove scriveremo quanto segue " about: config " e successivamente cercheremo un'opzione chiamata "media .peerconnection.enabled '.

    Facciamo clic su di esso e lo impostiamo su " false ", salviamo le modifiche che apportiamo e riavviamo immediatamente il browser in modo che la configurazione possa ricominciare.

    La disabilitazione o la disabilitazione di WebRTC potrebbe causare problemi per me in futuro?

    È chiaro da quanto detto sopra che la disattivazione di questo protocollo ci garantirà una maggiore sicurezza nelle nostre navigazioni quotidiane, impedendo così che informazioni di base come il nostro IP che ci appartiene vengano rivelate in tempo reale.

    Leggi  Come accendere e spegnere la torcia del mio smartphone iOS e Android? - Molto facile

    Ma, purtroppo, quando lo si disattiva, le applicazioni che dipendono molto da esso potrebbero smettere di funzionare correttamente, una di queste e la più utilizzata da molti è WhatsApp web , poiché questa applicazione di messaggistica istantanea utilizza il protocollo disabilitato per connettersi ai nostri dispositivi mobili, utilizzandoli come ponte per inviargli informazioni.

    Per questi casi, non c'è altra opzione che annullare semplicemente tutte le modifiche che ti insegniamo oggi, in questo modo quel tipo di applicazioni funzionerà di nuovo correttamente, ovviamente metteremo di nuovo a rischio la nostra sicurezza.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up

    Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul web. Se continui ad utilizzare questo sito, lo assumeremo Maggiori informazioni