Che cos'è il video on demand (VOD) e come funziona? - Video / Streaming su richiesta

Giugno 6, 2021

VOD è la modalità di trasmissione preferita dagli amanti delle serie e dei film , un servizio OTT (trasmissione gratuita) dove è sufficiente una connessione Internet e un dispositivo su cui trasmettere. Nessun programma di trasmissione, nessuna prima serata, nessuna attesa, in pratica l'utente ha il controllo.

Índice

    Cos'è il VOD?

    Il video on demand o VOD (video on demand) è una modalità di trasmissione di contenuti multimediali in cui l'utente può scegliere da un elenco specifico il contenuto che desidera consumare, senza dover attendere secondo l'orario di trasmissione programmato per fruire dei propri contenuti preferiti.

    Nel tempo, varie aziende hanno provato i video on demand senza molta fortuna, a causa di vari fattori, tra cui il prezzo, la velocità di internet e sicuramente le mode. Non è stato fino a pochi anni fa che è diventato finalmente popolare e hanno iniziato a farsi sentire aziende come NETFLIX, che è stata ai vertici per molto tempo.

    Grazie a questo clamoroso successo, le aziende tradizionali iniziano a studiare la possibilità di creare le proprie piattaforme e nascono nuovi progetti come Disney+, Amazon Prime Video , HBO Go, ci sono addirittura piattaforme dedicate ad un singolo fanatico, ad esempio Crunchyroll che trasmette solo anime; Ci sono una serie di opzioni e tutto dipenderà dal gusto dell'utente.

    Dal 2020 e da tutti i cambiamenti che questo ha portato con sé, gli utenti delle piattaforme Video on demand sono cresciuti in proporzione maggiore, grazie alla mancanza di sale cinematografiche, aziende come Disney hanno gestito la prima dei loro film abilitando i contenuti Premier Access nello stesso piattaforma.

    Come funziona VOD?

    Questa modalità è il nuovo modo di consumare la televisione e ha provocato una svolta nel settore come detto in precedenza, l'utente in streaming ha la possibilità di scegliere, questo concetto cerca davvero una disconnessione dalla forma tradizionale di trasmissione che ha dominato per così tanto tempo.

    Leggi  Perché il mio stato di WhatsApp è sfocato o a bassa risoluzione?

    Questo concetto viene utilizzato sia per definire la modalità di trasmissione, sia per inglobare i diversi servizi che ne derivano (non tutti funzionano tramite un abbonamento a pagamento, come Netflix). Questi servizi sopra menzionati sono i seguenti:

    · Video on Demand in abbonamento SVOD il che significa che il servizio è fornito da una piattaforma che deve essere pagata mensilmente per poter accedere al suo elenco di contenuti, un esempio perfetto è Netflix.

    · TVOD Transactional Video on Demand in questa occasione l'utente non cancella mensilmente un account, cancellerà un importo in base al contenuto visualizzato, un esempio potrebbe essere Amazon Prime Video.

    PVOD Premium Video on Demand verrebbe pagato per il contenuto Premium che viene visualizzato e normalmente questo contenuto si basa su versioni molto simili al cinema, Disney + Premier Access ne è un ottimo esempio

    · AVOD Advertising Video on Demand Questo servizio è gratuito con la differenza che è finanziato dalla trasmissione di pubblicità , qualcosa di simile a quello che fa YouTube.

    Come funzionano queste piattaforme?

    Funzionano fondamentalmente come lettori multimediali , contengono opzioni come mettere in pausa, riprendere, avanti, indietro, scegliere la lingua, aggiungere sottotitoli e persino consentire loro di cambiare dimensione e colore se l'utente lo desidera.

    È facile navigare tra di loro, hanno un elenco di contenuti che copre sia serie che film e in alcuni casi documentari, per non parlare del fatto che hanno un motore di ricerca che ne facilita l'uso e anche in alcuni casi come Netflix consigliano contenuti basati sulle visualizzazioni precedenti dell'utente.

    Ciò che li cattura davvero è il potere di scelta che offre all'utente , deve solo preoccuparsi di scegliere uno dei servizi sopra menzionati e di avere una buona connessione Internet, poiché se lo desidera può trasmettere dal proprio smartphone senza la necessità possedere un televisore.

    Leggi  Quali sono le migliori app gratuite per fotocamere con filtri per Android?

    Se, invece, l'utente vuole trasmettere Netflix dalla TV, ha bisogno solo di una Smart TV, di una console o, in mancanza, di un cavo HDMI per trasmettere ad esempio da un laptop. Per quanto riguarda le piattaforme stesse, sono molto facili da usare e quasi sempre istruiscono l'utente dal momento del primo accesso.

    Come evidenziato, VOD è qui per restare e si adatta a tutti i gusti, esigenze e modalità di pagamento, decide quando, dove e come godersi i tuoi contenuti preferiti.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Go up

    Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul web. Se continui ad utilizzare questo sito, lo assumeremo Maggiori informazioni